Geekissimo

Reppler, scannerizzare ed analizzare il profilo di Facebook

 
Denis Dosi
6 Aprile 2011
0 commenti

La sicurezza sui social network è sicuramente un argomento molto discusso e che, noi di Geekissimo, abbiamo già ampiamente trattato in passato. Recentemente è stata rilasciata una nuova applicazione online in grado di analizzare il profilo Facebook, individuando contenuti inappropriati, eventuali rischi per la privacy e il trend dei vostri post.

Il servizio, essendo online da poco tempo, presenta ancora caratteristiche da migliorare; ad esempio, una “carenza” che verrà modificata nelle prossime release, è la possibilità di analizzare “solamente” gli ultimi 100 post per individuarne il trend. Parallelamente alle migliorie delle prossime versioni, troveremo anche un account premium (a pagamento) tramite il quale sarà possibile avere a disposizione una maggiore gamma di opzioni. Vediamone le caratteristiche e come utilizzarlo!


1. Collegatevi a questo sito e cliccate Start Now per effettuare il login con le vostre credenziali; successivamente permettete il collegamento del profilo alla suddetta applicazione.

2. Automaticamente Reppler provvede ad effettuare una scansione di tutte le informazioni/post presenti sul social network; in particolare divide i risultati in quattro differenti sezioni:

  • My information
  • My Impression
  • My inappropriate content
  • My privacy and security Risks
  • My Information:
    In questa sezione sono elencate tutte le caratteristiche del vostro profilo (data di nascita, username, e-mail, immagini in cui siete taggati, post e tante altre). In questo modo è possibile avere una visione d’insieme di tutto quanto avete reso pubblico al resto degli utenti del social network.
  • My Impression:
    Questa è una delle sezioni più tecniche, infatti vengono innanzitutto classificati i post relativamente al “tono” utilizzato; parallelamente è possibile visualizzare le parole chiave maggiormente adottate dagli amici nelle loro pubblicazioni. Sempre in questa sezione trovate grafici che identificano le vostre attività, in particolare le ore/giorni in cui avete utilizzato più assiduamente il social network.
  • My inappropriate content:
    In questa sezione trovate i post in cui sono contenute parole inappropriate, quali possono essere offensive o anche solamente espressioni che favoreggiano l’utilizzo di sostanze vietate.
  • My privacy and security risks:
    L’ultima sezione individua, tra i dati resi pubblici, quelli che potrebbero mettere a repentaglio la vostra privacy. Ad esempio, nel mio caso, l’applicazione sconsiglia di rendere pubblica la città in cui si vive; allo stesso modo, un grave rischio è quello di pubblicare il proprio indirizzo e-mail o addirittura il numero di cellulare.
  • Queste sono tutte le caratteristiche di Reppler, una applicazione da poco rilasciata, che naturalmente dovrà essere testata e migliorata con le prossime release.

    Voi che ne pensate? La ritenete utile?

    Via | InsideFacebook

    Potrebbe interessarti anche
    Articoli Correlati
    Le pubblicità di Facebook usano la tua Foto ed il tuo Nome: ecco come tutelarsi

    Le pubblicità di Facebook usano la tua Foto ed il tuo Nome: ecco come tutelarsi

    Qualche giorno fa il social network di Facebook ha mandato un’email a tutti i suoi iscritti per segnalare degli l’aggiornamento della sua Privacy. Quello che ci ha subito colpito riguarda […]

    Adjust Your Privacy: un utile sito web per settare la privacy dei social network

    Adjust Your Privacy: un utile sito web per settare la privacy dei social network

    Spesso, uno dei tanti social network decide di cambiare la privacy delle proprie pagine. Gli utenti subito si precipitano a settare le nuove impostazioni, ma molte volte non si tratta […]

    Facebook: adesso è possibile controllare la privacy delle singole foto

    Facebook: adesso è possibile controllare la privacy delle singole foto

    Facebook è il social network preferito dagli utenti, ma fra le caratteristiche di spicco non c’è di certo la privacy. Molto spesso si sente parlare di falle sfruttate dagli hacker […]

    Facebook: Istruzioni per l’Uso Sicuro

    Facebook: Istruzioni per l’Uso Sicuro

    Facebook, che ad oggi conta 300 milioni di utenti, è diventato uno strumento importante per la società, oltre che per mantenere i rapporti, viene sempre più spesso utilizzato anche dalle […]

    Una lobby canadese accusa Facebook: vìola le leggi sulla privacy

    Una lobby canadese accusa Facebook: vìola le leggi sulla privacy

    La Canadian Internet Policy and Public Interest Clinic ha stilato una lista di (ben) 22 violazioni della locale legge sulla privacy avvenute sul popolare servizio di social networking Facebook. Mentre […]

    Lista Commenti
    Aggiungi il tuo commento

    Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

    Nome*
    E-mail**
    Sito Web
    * richiesto
    ** richiesta, ma non sarà pubblicata
    Commento