Geekissimo

Gigabyte Lancia una Scheda Madre con SSD Integrato

 
Elena Franco
2 Giugno 2011
1 commento

Gigabyte SSD

L’assemblaggio casalingo di computer è sempre meno diffuso, ma resta un “must” per quelle persone che sono maggiormente interessate ad ottime performance ed alla scelta di componenti specifici.

Partendo dalla scheda madre e dall’hard disk responsabile dell’avviamento del sistema operativo, potrebbe essere comodo avere un disco a stato solido montato direttamente sulla scheda madre, in grado quindi di rendere il nostro sistema “ibrido” qualunque tipo di disco fisso standard possiamo decidere di montare sul computer.

La nuova scheda madre Gigabyte Z68XP-UD3-iSSD integra proprio un disco a stato solido Intel 311 da 20Gb, pronto per essere utilizzato ed in grado di rendere il computer molto più performante rispetto ai sistemi classici dotati solo di hard disk standard.

I test effettuati dalla casa produttrice infatti rivelano come le performance di questa scheda madre siano state superiori fino a quattro volte rispetto a quelle dotate di solo disco fisso standard (dati di PC Mark Vantage HDD Test Score), e quindi questa scheda possa classificarsi come ottima per le persone più esigenti dal punto di vista delle performance del proprio computer.

La scheda madre Gigabyte X68XP-UD3-iSSD sarà presentata al Computex 2011 e sarà disponibile sul mercato in giugno.

via | Engadget

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Intel Skylake, la nuova potente generazione di processori

Intel Skylake, la nuova potente generazione di processori

Nel corso degli ultimi giorni Intel ha tolto i veli ad una serie di nuovi processori parte dell’innovativa gamma Skylake. Trattasi di CPU realizzate a 14 manometri ma con diverse novità a livello di […]

Ultrabook, le vendite non decollano

Ultrabook, le vendite non decollano

Anche questa volta le previsioni di analisti e produttori hardware si sono rivelate troppo ottimistiche. Il tanto atteso “boom” degli ultrabook non c’è stato e, anzi, le vendite dei portatili […]

Gli Ultrabook non vendono, costano troppo

Gli Ultrabook non vendono, costano troppo

Se non ti chiami Apple è difficile vendere computer a certi prezzi, è quanto emerge da recenti analisi di mercato che danno gli ultrabook poco amati dal pubblico a causa […]

SSD molto capienti nel futuro di Intel

SSD molto capienti nel futuro di Intel

Il futuro è alle porte anche in ambito hardware, ogni giorno assistiamo al progressivo assottigliamento degli schermi, al rimpicciolimento dei processori e all’evoluzione sconsiderata delle memorie. In quest’ambito è palese […]

Lasciamoci il BIOS alle spalle: Arriva EFI

Lasciamoci il BIOS alle spalle: Arriva EFI

EFI (Extensible Firmware Interface) è considerato da molti il futuro del BIOS,il firmware utilizzato da sempre nei PC IBM compatibili.EFI, tecnologia originariamente sviluppata da Intel, ha fatto la sua prima […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Merovingio

    simpatico, quindi per un 32 bit restano ben 4Gb liberi (64 bit – 0Gb) per il file swap/spazio richiesto in document e setting per le configurazioni dei programmi che installo.
    Notevole.

    Da considerare poi che fra 3-4 patch o service pack di windows + new directx, lo spazio richiesto per il sistema si espanderà di vari altri Gb.

    2 Giu 2011, 2:02 pm Rispondi|Quota