Geekissimo

Black Friday USA, Apple ha dominato nello shopping online e su Surface

 
Martina Oliva
27 Novembre 2012
0 commenti

Apple domina Black Friday 2012

Il Black Friday, il venerdì nero degli acquisti scontati con il quale i consumatori statunitensi danno il via alle spese natalizie, è stato dominato da Apple, sia per quanto concerne la modalità d’acquisto sia per quanto riguarda i prodotti che sono stati comperati.

Rispetto allo scorso anno, infatti, lo shopping online è aumentato di circa il 20% grazie sopratutto ai numerosi acquisti che i consumatori hanno fatto servendosi di iPhone e iPad .

Nel dettaglio, secondo i dati raccolti da IBM è risultato che il 24% di chi ha comprato online lo ha fatto tramite un tablet o no smartphone, una percentuale questa che risulta nettamente superiore a quella del 2011 pari invece al 14%.

L’88% di coloro che hanno usato un tablet aveva un iPad, seguito poi da Kindle, Galaxy, Nook e vari altri prodotti.

Nel complesso, invece, chi ha usato device Apple ha portato a termine il 18,5% delle transazioni, chi ha usato un device Android, invece, il 5,5%, tutto il resto è andato ai ben più tradizionali computer.

Dati inerenti la modalità d’acquisto a parte è emerso inoltre che nel corso del Black Friday i clienti americano hanno preferito l’iPad al Surface RT.

A far notare tale dato è Gene Munster di Piper Jaffray che pur non avendo sfruttando un sistema ineccepibile in fatto di statistiche ha comunque permesso di farsi un idea sull’andamento del Black Friday e sulle preferenze degli utenti tra l’uno e l’altro prodotto chiamati in causa.

Per determinare quale tra i due tablet è riuscito a riscuotere maggior successo nel giorno del Black Firday Gene Munster ha deciso di darsi alla conta degli acquisti nei due negozi Apple e Microsoft del Mall of America a Minneapolis.

Secondo Munster, infatti, l’Apple Store ha avuto il 47% in più di traffico durante il periodo di rilevazione e con 17 acquisti per ora.

Il traffico nel negozio Apple, inoltre, è stato del 31% più alto di quello registrato lo scorso anno e con numerosi clienti interessati in maniera particolare all’iPad mini.

Munster ha tuttavia tracciato 11 vendite di iPad per ora contro le 14 dello scorso anno ma il calo dovrebbe essere dovuto principalmente al fatto che un numero significativo di clienti ha acquisto direttamente online.

Nel negozio Microsoft, invece, le vendite di Surface sono state pari a zero nonostante la redmondiana avesse provveduto ad attivare sia nei negozi fisici sia online un apposito pacchetto sconto per l’acquisto del suo tablet.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Microsoft: l’iPad sarà un prodotto marginale, Surface avrà la meglio

Microsoft: l’iPad sarà un prodotto marginale, Surface avrà la meglio

La trimestrale di Microsoft non ha lasciato spazio ad eventuali dubbi: quello di Surface RT è stato un vero e proprio flop e l’inclusione nel bilancio dell’onore di 900 milioni […]

iPad mini, Apple non può registrare il marchio

iPad mini, Apple non può registrare il marchio

L’iPad mini, la versione ridotta del tablet di Apple che oramai da tempo spopola sul mercato, non è un marchio registrabile, almeno non al momento, e la motivazione è riconducibile […]

Le vendite dei tablet Android supereranno quelle dell’iPad entro fine anno

Le vendite dei tablet Android supereranno quelle dell’iPad entro fine anno

Durante l’anno attualmente in corso i tablet basati su Android riusciranno a raggiungere uno straordinario successo, in fatto di vendite, andando addirittura a superare quello oramai ben consacrato dell’iPad di […]

Microsoft denunciata per Surface RT: lo spazio per archiviare i propri dati è insufficiente

Microsoft denunciata per Surface RT: lo spazio per archiviare i propri dati è insufficiente

La commercializzazione di Surface RT, il tablet made in Microsoft, è stata avviata da pochi giorni a questa parte e nel 2013 sarà possibile saggiare anche le caratteristiche di Surface […]

Microsoft Surface, per Tim Cook è un compromesso e un prodotto confuso

Microsoft Surface, per Tim Cook è un compromesso e un prodotto confuso

Nel corso della conferenza finanziaria tenuta da Apple proprio durante le ultime ore e durante la quale sono stati annunciati i dati dell’azienda inerenti all’ultimo trimestre oramai trascorso a Tim […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento