Geekissimo

Windows 8, vendute 100 milioni di licenze

 
Martina Oliva
7 maggio 2013
1 commento

Windows 8 100 milioni licenze vendute

Con le recenti informazioni diramate da Microsoft il giallo, per così dire, sul numero complessivo di licenze vendute di Windows 8 si fa decisamente meno fitto.

Stando infatti a quanto emerso nel corso delle ultime ore la redmondiana ha venduto oltre 100 milioni di licenze di Windows 8, una cifra questa che risulta ben superiore ai 60 milioni di gennaio.

Snocciolando ulteriori cifre, Tami Reller, il direttore finanziario della divisione Windows, fa sapere che sono circa 2400 i dispositivi Windows 8 e Windows RT certificati fino a oggi, oltre 250 milioni le persone che usano SkyDrive, 400 milioni gli account attivi su Outlook.com e più di 700 milioni di account attivi Microsoft.

Reller ha inoltre dichiarato che gli utenti nel giro di sei mesi hanno scaricato più di 250 milioni di app dal Windows Store, che il numero delle applicazioni presenti nel negozio virtuale è cresciuto di ben sei volte dal momento del debutto e che circa il 90% di tali app sono state scaricate almeno una volta al mese.

Questi dati starebbero ad indicare chiaramente il fatto che Windows 8 ha già sorpassato quel che iOS aveva nel proprio negozio durante il primo anno di sviluppo delle app.

Reller prosegue poi dichiarando che la prossima versione dell’OS “sarà disponibile entro la fine dell’anno e si baserà sulla visione proposta da Windows 8“.

Windows Blue, la prossima versione del sistema operativo di casa Redmond, offrirà infatti le ultime innovazioni su form factor, schermi di tutte le dimensioni ed anche migliori prestazioni e autonomia.

Blue, prosegue Reller, sarà inoltre l’opportunità di rispondere al feedback degli utenti facendo loro comprendere che le polemiche inerenti il pulsante Start ed altri aspetti sono state prese in seria considerazione dall’azienda.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Windows 8, vendute oltre 200 milioni di licenze in 15 mesi

Windows 8, vendute oltre 200 milioni di licenze in 15 mesi

Nel corso della Goldman Sachs Technology & Internet Conference Tami Reller, il Vice Presidente della divisione Marketing di Microsoft, ha comunicato agli astanti i dati ufficiali sulle vendite di Windows […]

Windows 8.1, Acer è ottimista

Windows 8.1, Acer è ottimista

Che Acer non abbia visto di buon occhio il lancio dei Surface di Microsoft e che Jim Wong, CEO della taiwanese, sia dell’idea che i tablet basati su Windows RT […]

Intel, in arrivo i notebook Android da 200 dollari

Intel, in arrivo i notebook Android da 200 dollari

Entro la fine dell’anno corrente arriveranno sul mercato i primi notebook con sistema operativo Android basati su chip Intel. La notizia è stata diffusa proprio nel corso delle ultime ore […]

Trimestrale Microsoft, mistero sul numero di licenze Windows 8 vendute

Trimestrale Microsoft, mistero sul numero di licenze Windows 8 vendute

Nel corso delle ultime ore Microsoft ha comunicato ufficialmente i risultati del terzo trimestre fiscale 2013 da cui si evince chiaramente che nonostante la forte crisi del mercato computer la […]

Windows Blue, nuove versioni dell’OS disponibili con maggiore frequenza

Windows Blue, nuove versioni dell’OS disponibili con maggiore frequenza

A circa un mese dal debutto di Windows 8, che con 40 milioni di licenze vendute sembra stia riscuotendo gran successo tra l’utenza, alcune indiscrezioni in merito a quella che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Claudio Granuzzo

    Dal Sole 24 ore:
    Microsoft ha venduto «solo» 100 milioni di licenze di Windows 8 e annuncia cambiamenti radicali
    7 maggio 2013

    Microsoft ha annunciato di avere venduto 100 milioni di licenze del suo ultimo sistema operativo Windows 8, ma allo stesso tempo ha comunicato che alcuni elementi chiave del software verranno rivisti per via delle difficoltà incontrate dagli utenti nell’utilizzare la piattaforma. Sull’edizione odierna del Financial Times il passo indietro viene definito un fiasco paragonabile a quella della New Coke di quasi tre decenni fa

    Tra i fattori che hanno pesato sull’insuccesso del prodotto c’è anche il momento di crisi profonda attraversato dal mercato dei personal computer e le vendite non entusiasmanti di Surface, il tablet della casa di Redmond che rappresenta il primo esperimento della società fondata da Bill Gates nel settore dei personal computer, lato hardware. Secondo Idc nel primo trimestre dell’anno Microsoft ha venduto solo 900mila esemplari della sua “tavoletta”, mentre gli 1,8 milioni di table che usano Windows 8 o Windows Rt rappresentano meno del 2% del mercato.

    Windows 8 è stato lanciato lo scorso ottobre come un tentativo di fare convergere pc e tablet, nel tentativo di rendere i primi – storicamente il core business di Microsoft – rilevanti in un’epoca in cui una parte non trascurabile degli utenti sta migrando verso i secondi.

    I vertici di Microsoft non hanno spiegato in cosa consisteranno i cambi di elementi-chiave di Windows 8, ma dal tono dei commenti di utenti ed esperti circa la funzionalità del software non è da escludere che sarà la stessa idea di convergenza tra tablet e pc a venire rivista per rendere più amichevole l’interfaccia del sistema operativo.

    7 Mag 2013, 10:06 am Rispondi|Quota