Geekissimo

Facebook segue Twitter e lancia le Pagine Verificate

 
Desiree Catani
30 maggio 2013
0 commenti

pagina-verificata-facebook

L’arrivo dei social network non ha permesso solo di trovare vecchi e nuovi amici, ma gli utenti hanno avuto la possibilità di mettersi in contatto con persone che non avrebbero mai potuto raggiungere in altro modo: i VIP.

Solitamente si utilizza Twitter per interagire con i famosi, il motivo? Semplice, l’uccellino azzurro vi garantisce che quella pagina non è falsa, un simbolo azzurro assicura l’identità della persona a cui appartiene in il Profilo. Non trascorrerete tempo a parlare con un banale fake.


Google Plus ha seguito, dopo alcuni anni, l’idea di Twitter, ma Facebook era rimasto ancora fuori. Con un clamoroso ritardo, anche la creatura di Mark Zuckerberg ha sentito il bisogno di mettersi in pari e, finalmente, arrivano i profili e le pagine verificate anche su faccialibro.

Verrà incluso un nuovo simbolo, che somiglia a quello di Twitter, per simboleggiare che la pagina/profilo di quella celebrità, giornalista, marchio popolare, impresa e così via ha un’identità autentica. Il centro assistenza di Facebook preferisce chiamare questo cerchietto “blue badge” e passando il cursore del mouse su tale spunta uscirà la scritta “Pagina Verificata”.

Il simbolo apparirà vicino al nome del proprietario della fanpage, nella parte superiore della timeline, ma anche nei risultati di ricerca.

Adesso tutti i social network hanno integrato questa funzionalità, anche Pinterest aveva introdotto il badge di verifica nel mese di ottobre. Ancora una volta, dunque, le piattaforme prendono in prestito le caratteristiche degli avversari divenendo  sempre più simili tra loro. Ricordiamo, ad ogni modo, che Twitter fu il primo ad introdurre le Pagine Verificate.

[ Via | The Next Web ]

[ Photo Credits | Facebook  ]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
SimpleWash: ripulire il proprio profilo Facebook e Twitter da contenuti imbarazzanti

SimpleWash: ripulire il proprio profilo Facebook e Twitter da contenuti imbarazzanti

Avete trascorso gli ultimi anni al liceo o facendo una scapestrata vita universitaria? In questo caso i profili social potrebbero includere una vena della vostra follia. Una volta divenuti grandi, […]

Gli Hashtag potrebbero arrivare su Facebook

Gli Hashtag potrebbero arrivare su Facebook

I social network si stanno copiando inevitabilmente tra loro. Chi inserisce una modifica grafica o una funzione interessante viene quasi immediatamente copiato dal servizio avversario. Siamo dinanzi alla legge del […]

Le foto di Instagram scompaiono definitivamente da Twitter

Le foto di Instagram scompaiono definitivamente da Twitter

In questi giorni vi abbiamo prontamente segnalato il problema che aveva colpito le foto di Instagram caricate su Twitter. Inizialmente si pensava ad un disservizio, ma in poche ore la […]

Persona, un canale sociale personalizzabile su Chrome

Persona, un canale sociale personalizzabile su Chrome

Quotidianamente vi informate su molteplici siti web che, probabilmente, sono salvati nei preferiti del vostro browser. In realtà, la maggior parte delle notizie viene lanciata sui social network più quotati, […]

Twitter “bannato” negli Emirati Arabi Uniti

Twitter “bannato” negli Emirati Arabi Uniti

Twitter? È un fenomeno talmente in ascesa che ormai è entrato a far parte dei siti e dei servizi Web temuti dai governi che limitano la libertà di opinione. Gli […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento