Geekissimo

Apple, FaceTime Audio in arrivo su OS X Mavericks

 
Martina Oliva
21 Dicembre 2013
0 commenti

Apple, FaceTime Audio in arrivo su OS X Mavericks

Nonostante l’aggiornamento alla versione 10.9.1 di OS X Mavericks sia stato rilasciato soltanto da pochi giorni nel corso delle ultime ore agli sviluppatori è già stato consegnato il prossimo update con cui a quanto pare sarà introdotta una novità decisamente interessante.

Con l’update 10.9.2 verrà infatti abilitato FaceTime Audio, una feature questa che andrà ad acuire la concorrenza tra Apple e i numerosi servizi VoIP. Quindi, con il prossimo aggiornamento di Mavericks non sarà più obbligatorio accendere la webcam del computer poiché con FaceTime potranno essere effettuate anche chiamate solo audio.

FaceTime è, per chi non lo sapesse, il servizio di videochiamate dedicato in via esclusiva agli utenti Apple. I computer Mac e i device mobile basati su iOS possono infatti effettuare videochiamate gratuite tra loro. Il servizio è stato introdotto circa due anni fa risultando inizialmente utilizzabile solo mediante connessioni Wi-Fi e poi anche tramite la connessione dati offerta dai vari carrier.

Stando a quanto rivelato da coloro che hanno già avuto modo di testare la novità FaceTime Audio risulta perfettamente integrato alla classica applicazione e al sistema operativo. Inoltre, l’implementazione del codec ACC-ELD per lo standard Full-HD Voice dovrebbe assicurare conversazioni di altissima qualità audio. Attenendosi ai primi test non ufficiali condotti la qualità della comunicazione sarebbe praticamente identica a quella ottenibile con una registrazione non compressa in formato CD.

Riuscirà il nuovo servizio di Apple a far tremare e a dare filo da torcere a colossi del settore quali Skype, Google Hangouts e company? Bhe, al momento è ancora presto per poterlo dire ma se ci si attiene a quanto emerso ad oggi FaceTime Audio ha tutte le carte in regola per potersi guadagnante la piena fiducia degli utilizzatori dei servizi di VoIP.

[Photo Credits | deviantART]

Via | TechCrunch

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
WhatsApp: arrivano le chiamate vocali, ecco le prime immagini

WhatsApp: arrivano le chiamate vocali, ecco le prime immagini

Se ne era cominciato a parlare a febbraio dell’anno corrente ed ora, a distanza di poco meno di dodici mesi, la questione è salita nuovamente agli onori della cronaca: l’integrazione delle chiamate […]

Google, Apple e la carica dei 40.000 Mac

Google, Apple e la carica dei 40.000 Mac

Google ed Apple, è cosa ben nota a tutti, si danno filo da torcere a vicenda praticamente da sempre e la lunga e tormentata serie di denunce in fatto di […]

Mac, scovato un nuovo malware che mostra pubblicità non gradite

Mac, scovato un nuovo malware che mostra pubblicità non gradite

Pur essendo più sicura rispetto ad altre, la piattaforma Mac, così come il caso Flashback insegna ed a differenza di quanto è stato fatto per anni, non è sicuramente da considerare […]

Apple aggiorna OS X Lion: il bug di FileVault è stato corretto

Apple aggiorna OS X Lion: il bug di FileVault è stato corretto

Proprio pochi giorni fa è venuta a galla l’esistenza di una grave vulnerabilità su Mac OS X Lion 10.7.3 relativamente alla funzione FileValut e all’archiviazione in chiaro delle password di […]

Risultati di ricerca solamente relativi al mondo Apple? Possibile con Google per Mac

Risultati di ricerca solamente relativi al mondo Apple? Possibile con Google per Mac

Google, il miglior motore di ricerca al mondo, almeno per quanto mi riguarda, però per quanto sia accurato Google a volta quest’ultimo a volte per trovare un risultato dobbiamo arrivare […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento