Geekissimo

La Web Tax rinviata a luglio

 
Andrea Guida (@naqern)
28 Dicembre 2013
0 commenti

Web-Tax

Dopo la recente approvazione da parte del Senato, la Web tax sarebbe dovuta entrare in vigore entro il mese di gennaio ma i programmi sono già cambiati. Ieri, infatti, il Consiglio dei Ministri ha approvato il cosiddetto decreto “milleproroghe” all’interno del quale è stato inserito uno slittamento per l’entrata in vigore della norma.

Alla luce di questi cambiamenti, la Web tax sarà attiva da luglio e non più dall’inizio del 2014, come previsto inizialmente. Nella sostanza nulla cambia – il provvedimento rimane discutibile e controproducente sotto molteplici punti di vista – ma almeno gli operatori del settore avranno più tempo per adattarsi alla nuova normativa.


La nuova “ora X” per la Web tax è dunque il 1° luglio 2014, a meno che non vengano applicati altri rinvii a ridosso della sua entrata in vigore. Naturalmente, vi terremo informati su eventuali sviluppi.

[Repubblica]

Categorie: Internet
Tags: legge,  politica,  Web tax, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Addio alla Web tax, se ne parlerà in sede europea

Addio alla Web tax, se ne parlerà in sede europea

Siamo costretti a parlare ancora di Web tax, per fortuna con un risvolto positivo, o parzialmente positivo, questa volta. Come molti di voi ben ricorderanno, la legge promossa dal Presidente […]

La Web tax approvata dal Senato

La Web tax approvata dal Senato

Giusto in tempo per le festività natalizie, il Senato ha dato il suo OK alla Legge di stabilità e, con essa, è stata approvata anche la tanto discussa Web tax. […]

Web Tax modificata nella notte: via l’obbligo di P. IVA per l’ecommerce, resta per la pubblicità

Web Tax modificata nella notte: via l’obbligo di P. IVA per l’ecommerce, resta per la pubblicità

Dopo le polemiche dei giorni scorsi e la presa di posizione di Matteo Renzi, nuovo segretario del Partito Democratico che si è detto pubblicamente contrario alla Web Tax, l’emendamento sulla […]

Wi-Fi libero in Italia, approvata la legge

Wi-Fi libero in Italia, approvata la legge

Questa notizia probabilmente l’avrete già letta sui giornali o sentita in TV, ma la sua rilevanza è tale che non potevamo esimerci dal segnalarvela. Nella giornata di ieri, il Consiglio […]

Quando il geek (e non solo) è (più o meno) politicante…

Quando il geek (e non solo) è (più o meno) politicante…

Sebbene per alcuni la presa di posizione politica sia un atto senza il quale è possibile continuare a vivere (forse meglio, forse peggio), è impossibile non notare quanti geeks siano […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento