Geekissimo

Intel: come sviluppare applicazioni e giochi per Windows 8

 
Martina Oliva
14 ottobre 2014
0 commenti

I geek di vecchio corso senz’altro ricorderanno quando a metà degli anni Novanta cominciarono a far capolino sul mercato i primi PC All-In-One. Particolarmente apprezzati sin dal principio nel corso del tempo i computer AIO hanno saputo attirare l’attenzione di tanti, complice il sempre maggiore evolversi delle tecnologie impiegate. Tali fattori hanno inoltre comportato l’affacciarsi di nuove ed interessantissime opportunità per gli sviluppatori, in primis per quanto concerne le app multi-utente.

Intel: come sviluppare applicazioni e giochi per Windows 8

Oggigiorno l’API di Windows fornisce però ben poco sostegno per le app touch-based che risultano destinate all’utilizzo di più utenti. Tuttavia Intel mette a disposizione dei developers interessanti suggerimenti e strumenti mediante cui è possibile sviluppare app touch per Windows 8 andando ad implementare il tutto anche in un’app multi-utente.

  • Interfaccia utente: Per fare in modo che si possa ottenere un controllo separato lo sviluppatore deve identificare e progettare la soluzione più efficace per poter determinare a qualche tocco corrisponde uno specifico utente. Il formato base per il touch inputs offerto da Windows ed identificato come WM_GESTURE va a semplificare di gran lunga il lavoro al developers. Ciò accade perché i i comandi vengono prima riconosciuti e gestiti da Windows e poi trasmessi all’applicazione in un formato facilmente interpretabile.
  • User Experience: Offrire una buona UX è di fondamentale importanza, ancor di più quando in gioco c’è il touch. Chi intende sviluppare applicazioni per windows 8 deve quindi badare bene a tale aspetto.
  • Consumo energetico: L’usabilità di un’app è molto influenzata dal consumo energetico della stessa e dunque su quanto questo va ad influire sull’effettiva durata della batteria. Per poter rendere invitante l’utilizzo di un’applicazione touch all’utenza è dunque molto importante ottimizzarne l’effettivo dispendio energetico.
  • Dual Screen: Intel WiDI permette di scrivere un’applicazione WPF di Microsoft per poterla poi visualizzare su una configurazione dual screen. Per comprendere come sfruttare al meglio WiDi e per effettuare il download delle risorse utili è possibile dare uno sguardo alla sezione apposita presente sul sito web di Intel.

Un discorso a parte va invece fatto per i giochi Windows 8 e per il loro sviluppo.

Considerando il fatto che allo stato attuale delle cose buona parte dei device impeigati dall’utenza rientra a pieno nella cosiddetta categoria 2 in 1 che va ad unire i vantaggi di computer portatili e tablet risulta opportuno adattare le piattaforme di gioco facendo in modo che queste risultino compatibili sia con mouse, keyboard e controller sia con il touch. Sviluppare giochi per Windows 8 aventi un’interfaccia utente intercambiabile appare dunque una vera e propria necessità. Così come indicato sul sito web di Intel un valido tool per per lo sviluppo dei giochi, specie quelli in 3D, è sicuramente Microsoft Visual Studio* 3D Starter Kit.

[Photo Credits | George Dolgikh / Shutterstock.com]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Intel: come ottimizzare app Android per Intel x86

Intel: come ottimizzare app Android per Intel x86

Che lo si faccia per mero diletto o per professione la cosa poco importa: sviluppare applicazioni per la piattaforma Android rappresenta, ad oggi, una fra le attività maggiormente svolte tra coloro […]

Facearound, la prima Facebook-app di ricerca geolocale che fa scuola

Facearound, la prima Facebook-app di ricerca geolocale che fa scuola

Di applicazioni accessibili da mobile e dedicate, appunto, a smartphone e tablet ne esistono oramai tantissime (circa 65 miliardi, così come emerso in occasione del CES 2013) ognuna delle quali […]

Windows Phone Store, cercare e installare app per Windows Phone da Windows 8

Windows Phone Store, cercare e installare app per Windows Phone da Windows 8

Quando Windows Phone 8, il sistema operativo mobile di casa Microsoft, è stato rilasciato non c’era un buon grado di integrazione con Windows 8, l’ultimissimo OS della redmondiana per computer desktop […]

AppTrans: trasferire app tra iPhone, iPad e iPod senza perdere i propri salvataggi e settaggi

AppTrans: trasferire app tra iPhone, iPad e iPod senza perdere i propri salvataggi e settaggi

Quando viene acquistato un nuovo iPhone, iPad o iPod Touch è possibile trasferire il contenuto del vecchio device su quello più recente mediante iTunes. Alcuni utenti, tuttavia, potrebbero non gradire […]

Windows 8, le applicazioni Metro saranno certificate

Windows 8, le applicazioni Metro saranno certificate

Windows 8, l’ultimissimo e tanto atteso sistema operativo redmondiano, risulterà comprensivo di diverse funzionalità progettate al fine di garantire affidabilità, sicurezza e rispetto della privacy. Si tratta di aspetti di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento