Geekissimo

violazione di copyright

violazione di copyright

Google e la pirateria, rimozione dei contenuti aumentata

Pubblicato il 24/11/2015 di: Martina Oliva 0 commenti
Google e la pirateria, rimozione dei contenuti aumentata

Interessanti informazioni quelle emerse proprio nel corso delle ultime ore dal nuovo Rapporto sulla Trasparenza di Google. A quanto pare si è verificato un netto incremento nel numero delle richieste ricevute da Google per quanto riguarda la rimozione dal motore […]Continua a leggere

Rivendere musica digitale rappresenta una violazione del copyright

Pubblicato il 03/04/2013 di: Martina Oliva 0 commenti
Rivendere musica digitale rappresenta una violazione del copyright

Partendo dal caso che ha visto contrapposti l’etichetta Capitol Records ed il sito web ReDigi, che consente agli utenti di guadagnare dalla cessione degli mp3 acquistati in precedenza, un giudice di New York ha stabilito che i brani musicali in […]Continua a leggere

Kim Dotcom darà 10 mila euro a chi riuscirà ad hackerare Mega

Pubblicato il 02/02/2013 di: Martina Oliva 2 commenti
Kim Dotcom darà 10 mila euro a chi riuscirà ad hackerare Mega

Da poche settimane a questa parte è online Mega, il successore di Megaupload che dovrebbe garantire una ben più efficace protezione dei dati degli utenti ma al quale, nonostante ciò, sono già state rivolte diverse denunce per attività illecite, o […]Continua a leggere

Mega-Search, il primo motore di ricerca per Mega

Pubblicato il 29/01/2013 di: Martina Oliva 3 commenti
Mega-Search, il primo motore di ricerca per Mega

Mega, il nuovo servizio di storage online nato dalle ceneri di Megaupload, è stato definito dallo stesso Kim Dotcom estremamente sicuro ed al riparo da qualsiasi attacco alla legalità poiché i file caricati dai vari utenti vengono criptati in maniera […]Continua a leggere

P2P, condanna a 5 anni per l’upload illegale dei film

Pubblicato il 05/01/2013 di: Martina Oliva 0 commenti
P2P, condanna a 5 anni per l’upload illegale dei film

Quella che è stata inflitta a Jeramiah Perkins, residente a Portsmouth (Virginia), è senz’altro la condanna di maggior portata assegnata, ad oggi, per aver effettuo l’upload di film su P2P. Nel corso delle ultime ore, infatti, Perkins, uno dei membri […]Continua a leggere

Apple, multa cinese da 165 milioni di dollari per vendita illegale di ebook

Pubblicato il 31/12/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
Apple, multa cinese da 165 milioni di dollari per vendita illegale di ebook

Se in Cina il lancio dell’iPhone 5, l’ultimo melafonino immesso sul mercato da Apple, aveva reso particolarmente entusiasta Cupertino grazie alle vendite record totalizzate nel primo week-end di lancio quanto accaduto nel corso delle ultime ore sicuramente avrà reso tutt’altro […]Continua a leggere

Apple, l’app Orologio di iPad è costata più di 20 milioni di franchi

Pubblicato il 12/11/2012 di: Martina Oliva 1 commento
Apple, l’app Orologio di iPad è costata più di 20 milioni di franchi

Consequenzialmente al lancio di iOS 6, la nuova versione del sistema operativo per iDevice, Apple venne accusata dalla Swiss Federal Railway, la società che si occupa della gestione dei trasporti ferroviari in Svizzera, di violazione di copyright relativamente all’app Orologio […]Continua a leggere

Mega, sospeso il dominio per il nuovo Megaupload

Pubblicato il 08/11/2012 di: Martina Oliva 1 commento
Mega, sospeso il dominio per il nuovo Megaupload

Il successore di Megaupload, quello che da qualche settimana a questa parte si è fatto conoscere in rete con il nome di Mega, pare proprio che non sia nato sotto una buona stella: a mettere i bastoni tra le ruote […]Continua a leggere

Portogallo, il P2P è legale se senza scopi di lucro

Pubblicato il 01/10/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
Portogallo, il P2P è legale se senza scopi di lucro

In Portogallo la condivisione di file multimediali come, ad esempio, film e brani musicali in formato mp3, è considerata legale a patto però che non vi siano scopi di lucro. Il P2P per uso personale, quindi, non è perseguibile, così […]Continua a leggere

Apple e le ferrovie svizzere: accordo in vista per l’app Orologio di iPad?

Pubblicato il 29/09/2012 di: Martina Oliva 3 commenti
Apple e le ferrovie svizzere: accordo in vista per l’app Orologio di iPad?

Con il lancio di iOS 6, la nuova versione del sistema operativo per device Apple, è stata introdotta l’app Orologio per iPad, una risorsa questa che ha dato vita a non poche polemiche. Infatti, così com’è stato possibile apprendere qualche […]Continua a leggere

iOS 6, iPad e quell’orologio troppo svizzero

Pubblicato il 21/09/2012 di: Martina Oliva 8 commenti
iOS 6, iPad e quell’orologio troppo svizzero

A quanto pare i legali di Apple sono nuovamente alle prese con uno spinoso caso di dispute sui brevetti e, questa volta, ad accusare Cupertino sono le ferrovie svizzere. A scagliarsi contro Apple, infatti, è la Swiss Federal Railway, ovvero […]Continua a leggere

Google dovrà censurare i termini torrent, RapidShare e Megaupload dalle ricerche

Pubblicato il 20/07/2012 di: Martina Oliva 10 commenti
Google dovrà censurare i termini torrent, RapidShare e Megaupload dalle ricerche

Google, d’ora in avanti, dovrà invitare i suoi tecnici a mettersi all’opera in modo tale da intervenire sul celebre motore di ricerca al fine di censurare termini quali, ad esempio, torrent, RapidShare e Megaupload. A stabilirlo sono stati i giudici […]Continua a leggere

ItalianShare, Tex Willer è stato arrestato

Pubblicato il 12/07/2012 di: Martina Oliva 2 commenti
ItalianShare, Tex Willer è stato arrestato

Sul finire del 2011 le autorità avevano provveduto a chiudere cinque dei siti web (Italianshare.net, musicshare.italiannetwork.net, filmshare.italiannetwork.net, uwp.italiannetwork.net e www.italiansexy.net) appartenenti a Tex Willer, l’uomo, così soprannominato in rete, fondatore del network ItalianShare, uno tra i più conosciuti ed attivi […]Continua a leggere

YouTube, in Germania dovrà essere avviato il filtraggio preventivo

Pubblicato il 21/04/2012 di: Martina Oliva 1 commento
YouTube, in Germania dovrà essere avviato il filtraggio preventivo

YouTube è stata considerata responsabile del materiale illecito pubblicato dai suoi utenti e sulla ben nota piattaforma di video-sharing dovrà quindi essere installato, entro breve tempo, un apposito meccanismo di filtraggio al fine di prevenire eventuali violazioni di copyright mediante […]Continua a leggere

Pagina:12