Geekissimo

Windows 7: creare collegamenti a cartelle singole nella taskbar

 
Andrea Guida (@naqern)
3 ottobre 2009
29 commenti

Nonostante sia originale poco più di una canzone di Marco Carta, la super taskbar di Windows 7 è stata accolta con favore da gran parte della critica internazionale: è comoda, funzionale e in taluni casi addirittura più pratica della barra dock di Mac OS X.

Peccato ci siano dei difettucci che non la rendono completa quanto sarebbe potuta essere. Ad esempio, siete mai riusciti a creare in essa un collegamento ad una singola cartella? No? Per forza, tutte le cartelle trascinate nella barra delle applicazioni di Seven vanno a finire nel menu che compare facendo click destro sull’icona di Explorer!

Ad ogni modo, niente panico. Oggi siamo qui proprio per spiegarvi come ovviare a questo problemino e fregare ancora una volta Windows. Ecco la guida da seguire passo passo:


  1. Accertarsi di aver abilitato la visualizzazione delle estensioni dei file conosciuti (in Opzioni Cartella);
  2. Creare un nuovo file di testo, rinominarlo con lo stesso nome della cartella che s’intende far comparire individualmente nella super taskbar e cambiarne l’estensione da txt ad exe;
  3. Fare click destro sul file appena creato (es: Immagini.exe) e selezionare la voce Pin to taskbar dal menu contestuale, per portare un collegamento a quella che diventerà la nostra cartella nella barra delle applicazioni di Windows 7;
  4. Tenere premuto il tasto Shift della tastiera, selezionare con il tasto destro del mouse la cartella di cui s’intende creare un collegamento individuale nella taskbar di Seven e selezionare la voce Copia come percorso, per copiare l’indirizzo esatto di quest’ultima;
  5. Fare click destro sul collegamento immesso precedentemente nella super taskbar (quello al file di testo trasformato in maniera fittizia in programma) e selezionare la voce Proprietà dal menu contestuale;
  6. Cancellare tutto quello che c’è scritto nel campo Destinazione e, al suo posto, incollare l’indirizzo della cartella copiato in precedenza;
  7. Cliccare sul pulsante Cambia icona e scegliere un’icona consona alla cartella di cui si è, di fatto, creato il collegamento nella barra delle applicazioni.
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Windows 7: come velocizzare la comparsa delle anteprime nella taskbar

Windows 7: come velocizzare la comparsa delle anteprime nella taskbar

Se è vero che tante piccole gocce possono dar vita a un mare, i millesimi di secondo che ogni giorno impieghiamo per visualizzare le anteprime della taskbar di Windows 7, […]

Windows 7: come cambiare il pulsante Start

Windows 7: come cambiare il pulsante Start

Non siete ancora giunti al punto di voler usare nuovi temi per Windows 7, ma il lato estetico dell’ultimo sistema targato Microsoft ha già iniziato a stancarvi? Allora date un’occhiata […]

Windows 7: disabilitare completamente gli HomeGroup

Windows 7: disabilitare completamente gli HomeGroup

Tra le novità più interessanti introdotte da Microsoft in Windows 7 figura sicuramente la funzionalità HomeGroup, quella che consente di condividere in maniera estremamente facile e veloce file, stampanti e […]

Windows 7: come aggiornare dalla RC alla RTM

Windows 7: come aggiornare dalla RC alla RTM

Avete atteso tanto l’ufficialità di TechNet/MSDN per provare Windows 7 RTM ma, con somma amarezza, avete scoperto che è impossibile aggiornare da Seven RC alla versione finale del sistema? Niente […]

Windows 7: come rendere le finestre completamente trasparenti

Windows 7: come rendere le finestre completamente trasparenti

Sarà che di novità strutturali non ce ne sono tante quante sarebbe stato auspicabile, sarà che è veramente difficile resistere all’interfaccia Aero, ma oggi siamo nuovamente qui a parlarvi di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Glorfindelor

    allora, funziona tutto e vi ringrazio moltissimo! giusto due appunti:

    – al punto 5 non avete specificato che per poter fare proprietà a quel collegamento si deve tenere premuto il tasto Shift prima di fare tasto destro anche in questo caso, altrimenti si apre il menù della taskbar (quello con la jumplist per capirci).

    – l’icona del collegamento non mi si cambia. forse devo riavviare il computer, fatto sta che nonostante l’abbia cambiata per ora rimane sempre quella anonima del file exe.

    3 Ott 2009, 12:43 pm Rispondi|Quota
  • #2fede86

    Ottima guida,peccato che non riesca a cambiare l’icona del collegamento,anche se la sostituisco e clicco su applica,l’icona sulla barra delle applicazioni non cambia!Ah una precisazione,è meglio che scrivete nel punto 5

    “Fare click destro sul collegamento immesso precedentemente nella super taskbar (quello al file di testo trasformato in maniera fittizia in programma) e selezionare la voce Proprietà dal menu contestuale;”

    che il tasto desto va sempre premuto insieme a shift,altrimenti non si potrà selezionare la voce proprietà!

    3 Ott 2009, 1:11 pm Rispondi|Quota
  • #3Glorfindelor

    fede86 dice:

    Ottima guida,peccato che non riesca a cambiare l’icona del collegamento,anche se la sostituisco e clicco su applica,l’icona sulla barra delle applicazioni non cambia!Ah una precisazione,è meglio che scrivete nel punto 5
    “Fare click destro sul collegamento immesso precedentemente nella super taskbar (quello al file di testo trasformato in maniera fittizia in programma) e selezionare la voce Proprietà dal menu contestuale;”
    che il tasto desto va sempre premuto insieme a shift,altrimenti non si potrà selezionare la voce proprietà!

    hahaha ma hai scritto le stesse identiche cose che ho scritto io ma nell’ordine inverso xD

    3 Ott 2009, 1:12 pm Rispondi|Quota
  • #4Bubba

    Anche con Seven mi trovo piu comodo con la dock stile mac, e nn ho mai usato un mac..

    3 Ott 2009, 1:30 pm Rispondi|Quota
  • #5fede86

    @ Glorfindelor:
    Si,l’ho notato dopo 😀

    3 Ott 2009, 1:36 pm Rispondi|Quota
  • #6Antonio

    Ma non riuscite proprio a vivere senza denigrare Marco Carta!
    Terrificante cio’ che scrivete, terrificante………!

    3 Ott 2009, 2:44 pm Rispondi|Quota
  • #7espanico

    Oppure invece di fare tutti questi passaggi si può semplicemente fare cosi:

    sul desktop basta fare tasto destro ,
    Crea collegamento; come percorso mettere
    %windir%\explorer.exe “Percorso della cartella che si vuole sulla superbar”
    Trascinare nella superbar il collegamento e cambiare l’icona a proprio piacimento…

    PS: Ser l’icona potenzialmente non si cambia occorre riavviare il pc

    3 Ott 2009, 3:10 pm Rispondi|Quota
  • #8Glorfindelor

    Antonio dice:

    Ma non riuscite proprio a vivere senza denigrare Marco Carta!
    Terrificante cio’ che scrivete, terrificante………!

    come non si può denigrare quell’idiòta? xD

    3 Ott 2009, 5:16 pm Rispondi|Quota
  • #9Stefy

    Ma è mai possibile che non riusciate a far un articolo senza usare il nome di Marco in modo negativo, solo al fine di ricevere qualche visita nel vostro sito? Solo una cosa: RIDICOLI

    P.S. Neanche tu caro Andrea sei originale….ma banalissimo!

    3 Ott 2009, 5:18 pm Rispondi|Quota
  • #10Stefy

    @ Glorfindelor:

    perchè tu credi di essere migliore??? Povero illuso!

    3 Ott 2009, 5:21 pm Rispondi|Quota
  • #11Glorfindelor

    Stefy dice:

    @ Glorfindelor:
    perchè tu credi di essere migliore??? Povero illuso!

    ovviamente, non credo ci voglia molto ad essere migliore di MARCO CARTA… prova a vederti l’intervista doppia, è un ignorante senza speranza che fa una canzone più banale dell’altra e piace solo alle ragazzine.
    aspetta un attimo, ma come ci sono finito a discutere di queste cazzàte qui?! hahaha

    vabbè, tra una decina d’anni se mai rileggerai questo post ti dirai: non posso credere che dicevo sul serio quelle cose su MARCO CARTA!

    3 Ott 2009, 5:30 pm Rispondi|Quota
  • #12Stefy

    @ Glorfindelor:

    infatti credo che sia meglio chiuderla qui, perchè non ho tempo da perdere con i limitati pieni di pregiudizi!
    Ecco ti sei limitato a guardare solo quell’intervista…perchè non provi a vedere anche chi ci va ai suoi concerti, capiresti che non piace solo alle ragazzine! Ma tanto non ci arrivi!

    P.S. Per tua informazione ho passato l’adolescenza da un pezzo….non so tu invece!

    3 Ott 2009, 5:50 pm Rispondi|Quota
  • #13Glorfindelor

    Stefy dice:

    @ Glorfindelor:
    infatti credo che sia meglio chiuderla qui, perchè non ho tempo da perdere con i limitati pieni di pregiudizi!
    Ecco ti sei limitato a guardare solo quell’intervista…perchè non provi a vedere anche chi ci va ai suoi concerti, capiresti che non piace solo alle ragazzine! Ma tanto non ci arrivi!
    P.S. Per tua informazione ho passato l’adolescenza da un pezzo….non so tu invece!

    hai passato l’adolescenza da un pezzo e stai ancora appresso al belloccio di turno? vabbe’…
    ok allora mettiamola così: quali sono i suoi pregi?

    3 Ott 2009, 5:56 pm Rispondi|Quota
  • #14Stefy

    @ Glorfindelor:

    Perchè tu segui la musica in base all’aspetto fisico? Io no…in base alle emozioni, al carisma della voce e alle canzoni(che non trovo affatto banali)
    I suoi pregi possono essere solo soggettivi perchè a quanto pare non piace a tutti(ed è bene così visto che ognuno ha i suoi gusti), a me ad esempio piace la sua umiltà, il suo interagire con il pubblico quando è sul palco e naturalmente e ovviamente il suo timbro così particolare che lo distingue dagli altri!

    P.S. Comunque questo non toglie che molti giornalisti o ragazzi che si spacciano tali, usano il nome di Marco Carta per avere più visite nei loro siti, infatti il caro Andrea Guida l’ha fatto…anche perchè che ci azzecca Marco con Windows?

    3 Ott 2009, 6:03 pm Rispondi|Quota
  • #15vascolina

    qui l’unica banalita che leggo è questo mettere sempre in mezzo marco per ogni discussione

    3 Ott 2009, 6:56 pm Rispondi|Quota
  • #16Glorfindelor

    Stefy dice:

    @ Glorfindelor:
    Perchè tu segui la musica in base all’aspetto fisico? Io no…in base alle emozioni, al carisma della voce e alle canzoni(che non trovo affatto banali)
    I suoi pregi possono essere solo soggettivi perchè a quanto pare non piace a tutti(ed è bene così visto che ognuno ha i suoi gusti), a me ad esempio piace la sua umiltà, il suo interagire con il pubblico quando è sul palco e naturalmente e ovviamente il suo timbro così particolare che lo distingue dagli altri!
    P.S. Comunque questo non toglie che molti giornalisti o ragazzi che si spacciano tali, usano il nome di Marco Carta per avere più visite nei loro siti, infatti il caro Andrea Guida l’ha fatto…anche perchè che ci azzecca Marco con Windows?

    io? veramente è chi segue questi cantantucci da quattro soldi che di solito guarda solo l’aspetto fisico. tra l’altro le canzoni non le scrive manco lui… gliele scrivono quelli della casa discografica, lui si limita solo a cantare. il timbro di voce sinceramente mi sembra molto comune, non vedo nulla di particolare. per l’interagire col pubblico non posso dire niente perché non l’ho mai visto dal vivo (per fortuna).

    vabbe’ dai, lasciamo perdere. a me non piace a te sì, amen. sarà che preferisco la musica vera, quella ricercata, inventata e suonata da gruppi piuttosto che quella dove conta unicamente la voce. per me la musica è fatta dagli strumenti, poi la voce accompagna.

    3 Ott 2009, 8:03 pm Rispondi|Quota
  • #17amico ingrato

    Ottima guida,proprio quello che mi serviva.
    Per far apparire l’icona scelta bisogna riavviare.

    3 Ott 2009, 9:11 pm Rispondi|Quota
  • #18Stefy

    Allora colpevolizziamo anche la Pausini che dietro al suo successo c’è il fidanzato che le scrive le canzoni!..ma daiiiiiiii…quanti artisti si fanno scrivere le canzoni da altri? Li mettiamo tutti a morte? Accetto il fatto che non sia di tuo gusto, ma trovare la scusa dei brani è un po’ patetico.
    Comunque lo so che non ti interessa, ma la notizia la scrivo ugualmente, visto che si è citato Marco Un brano del suo CD è stato scritto da lui “Vorrei tenerti qui”; mentre nel prossimo lavoro saranno un bel po’ di brani ad essere scritti da lui….quindi come vedi le cose si fanno a piccoli passi! Infondo trovami qualcuno che in meno di 2 anni ha riscosso tanto successo e soprattutto tanti riconoscimenti!

    3 Ott 2009, 9:36 pm Rispondi|Quota
  • #19Lori

    Te li dico io i pregi di Marco Carta @ Glorfindelor: voce unica, musicalità, determinazione. Ho assistito ad un concerto: davvero notevole per un ragazzo così giovane. Io invece giovane non sono più (e risparmiati il commento di prima perché io non lo seguo certo per l’aspetto fisico ma per le doti canore). Quanto alle canzoni scommetto che non avete mai sentito il suo cd quindi non capisco come fate a giudicare. I pregiudizi io non li ho mai potuti sopportare e voi?
    Mi immagino i vostri pensieri: ma che c’entra adesso parlare di Marco Carta? Appunto! E’ proprio quello che mi sono chiesta anch’io leggendo il post.
    E’ molto semplice non trovarsi tra i piedi commenti come il mio, basta non infilare Marco Carta in mezzo a discorsi in cui non c’entra nulla.
    Auguro buona musica a tutti.

    3 Ott 2009, 10:25 pm Rispondi|Quota
  • #20Glorfindelor

    Lori dice:

    Te li dico io i pregi di Marco Carta @ Glorfindelor: voce unica, musicalità, determinazione. Ho assistito ad un concerto: davvero notevole per un ragazzo così giovane. Io invece giovane non sono più (e risparmiati il commento di prima perché io non lo seguo certo per l’aspetto fisico ma per le doti canore). Quanto alle canzoni scommetto che non avete mai sentito il suo cd quindi non capisco come fate a giudicare. I pregiudizi io non li ho mai potuti sopportare e voi?
    Mi immagino i vostri pensieri: ma che c’entra adesso parlare di Marco Carta? Appunto! E’ proprio quello che mi sono chiesta anch’io leggendo il post.
    E’ molto semplice non trovarsi tra i piedi commenti come il mio, basta non infilare Marco Carta in mezzo a discorsi in cui non c’entra nulla.
    Auguro buona musica a tutti.

    voce unica? ma cos’ha di unico la voce di marco carta… e poi credi davvero che il successo sia dovuto alla sua voce? io scommetto che il target delle sue canzoni è di ragazzine che vanno dagli 11 ai 16 anni, poi che ci siano le eccezioni quello è normale. qui non si tratta di pregiudizi, si tratta del fatto che è inspiegabile un successo simile per un cantante da quattro soldi se non per il fatto che attrae le ragazzine, e di quelle ce ne sono molte.

    ah, quella che fa lui non è musica, lui si limita ad intonare parole scritte da altri per lui.

    3 Ott 2009, 10:32 pm Rispondi|Quota
  • #21Glorfindelor

    Stefy dice:

    Allora colpevolizziamo anche la Pausini che dietro al suo successo c’è il fidanzato che le scrive le canzoni!..ma daiiiiiiii…quanti artisti si fanno scrivere le canzoni da altri? Li mettiamo tutti a morte? Accetto il fatto che non sia di tuo gusto, ma trovare la scusa dei brani è un po’ patetico.
    Comunque lo so che non ti interessa, ma la notizia la scrivo ugualmente, visto che si è citato Marco Un brano del suo CD è stato scritto da lui “Vorrei tenerti qui”; mentre nel prossimo lavoro saranno un bel po’ di brani ad essere scritti da lui….quindi come vedi le cose si fanno a piccoli passi! Infondo trovami qualcuno che in meno di 2 anni ha riscosso tanto successo e soprattutto tanti riconoscimenti!

    ah infatti la pausini mi fa pena tanto quanto marco carta, ottimo esempio. io non sto parlando poi di mettere a morte (considerando ovviamente che si tratti di una esagerazione), sto solo dicendo che la parte più difficile in musica è la composizione, e marco carta (come tutti i cantanti non cantautori) si limita ad intonare parole. anche la parte più difficile per ottenere un riconoscimento sta nel saper comporre le canzoni. ci sono buoni tutti a iniziare a scrivere canzoncine dopo che ti sei sistemato grazie al successo non meritato. come è diventato famoso? perché ha vinto amici! e chi segue amici? le ragazzine! e perché piace alle ragazzine? perché è bello! tutto torna, è famoso perché è bello e non perché è bravo visto che in lui di bravura forse c’è solo l’essere intonati (il che in tutti i casi non fa di una persona un bravo cantante, vedi la pausini che sarà pure intonata ma strilla come un’aquila). dopo aver fatto il primo passo poi è facile andare avanti, sta all’inizio la difficoltà.
    le cose si fanno a piccoli passi? bene allora come mai non ha iniziato a comporre canzoni e a farsi sentire nei locali come fanno tutti? è come se uno avesse regalato a una persona 100milioni di euro per un concorso di bellezza e dopo due anni ha iniziato a investire 1milione in borsa. tu non puoi definirlo un bravo imprenditore perché ci riuscirebbe chiunque con un aiuto del genere.
    qui è la stessa cosa, qualunque persona un minimo intonata diventerebbe un bravo cantante se spinta a tal punto da altri.

    per quanto riguarda la tua ultima frase, è esattamente la prova di ciò che dico. trovami una persona che in meno di due anni è riuscita ad ottenere un simile risultato senza aver vinto ad amici ed essere spinto dalle case discografiche che scrivono per lui le canzoni. è impossibile, o quasi. forse giusto jimi hendrix è riuscito ad ottenere un simile risultato nel campo musicale, ma lui era un genio.

    3 Ott 2009, 11:47 pm Rispondi|Quota
  • #22Glorfindelor

    Lori dice:

    Te li dico io i pregi di Marco Carta @ Glorfindelor: voce unica, musicalità, determinazione. Ho assistito ad un concerto: davvero notevole per un ragazzo così giovane. Io invece giovane non sono più (e risparmiati il commento di prima perché io non lo seguo certo per l’aspetto fisico ma per le doti canore). Quanto alle canzoni scommetto che non avete mai sentito il suo cd quindi non capisco come fate a giudicare. I pregiudizi io non li ho mai potuti sopportare e voi?
    Mi immagino i vostri pensieri: ma che c’entra adesso parlare di Marco Carta? Appunto! E’ proprio quello che mi sono chiesta anch’io leggendo il post.
    E’ molto semplice non trovarsi tra i piedi commenti come il mio, basta non infilare Marco Carta in mezzo a discorsi in cui non c’entra nulla.
    Auguro buona musica a tutti.

    ti ho risposto ma il commento è in approvazione (non so il perché, non ho usato nessun termine volgare).

    3 Ott 2009, 11:49 pm Rispondi|Quota
  • #23lolly

    ma vi brucia tanto ke marco stia avendo successo,proprio nn riuscite a farne a meno di sputarci fango sopra…anke qnd nn c’entra,siete patetici fate di tutto pur di far leggere i vostri articoli …………RIDICOLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII,siete poco originali

    4 Ott 2009, 12:48 pm Rispondi|Quota
  • #24Glorfindelor

    che bimbaminkia stratosferica… vabbe ogni volta sempre la solita storia, tra un anno non ne parlerà più nessuno… almeno c’è qualche cosa di buono.

    4 Ott 2009, 8:08 pm Rispondi|Quota
  • #25Lori

    Glorfindelor, ma uno che partecipa ad un talent deve per forza non aver fatto nulla prima? Marco, per tua informazione, ha cantato nei locali … prima. Ha partecipato ad un concorso nella sua regione … prima (classificandosi ai primi posti). Non può certo avere una carriera ventennale data la sua età ma si è sbattuto eccome. Marco quest’anno ha fatto un tour di circa 60 date, uno dei più lunghi in Italia (e di grande successo di pubblico se non lo sai). Non compone musica ma ha scritto le parole di una canzone del suo cd e altre scritte da lui entreranno nel nuovo cd che inizierà a registrare da novembre negli studi Pausini. Quindi – come vedi – i tuoi sono solo PREGIUDIZI.

    4 Ott 2009, 11:44 pm Rispondi|Quota
  • #26Glorfindelor

    Lori dice:

    Glorfindelor, ma uno che partecipa ad un talent deve per forza non aver fatto nulla prima? Marco, per tua informazione, ha cantato nei locali … prima. Ha partecipato ad un concorso nella sua regione … prima (classificandosi ai primi posti). Non può certo avere una carriera ventennale data la sua età ma si è sbattuto eccome. Marco quest’anno ha fatto un tour di circa 60 date, uno dei più lunghi in Italia (e di grande successo di pubblico se non lo sai). Non compone musica ma ha scritto le parole di una canzone del suo cd e altre scritte da lui entreranno nel nuovo cd che inizierà a registrare da novembre negli studi Pausini. Quindi – come vedi – i tuoi sono solo PREGIUDIZI.

    pregiudizi? ma hai la minima idea di cosa significhi davvero la parola “musica”? di cosa significhi davvero farsi il mazzo per un minimo di riconoscimento in musica? ciò che fa marco carta non è musica, è la vergogna di questa. cristo santo, ma come si fa!

    vabbe’ dai non ha proprio senso continuare questa conversazione, non ce l’aveva prima e non ce l’ha dicerto ora.

    5 Ott 2009, 12:06 am Rispondi|Quota
  • #27Lori

    E inoltre … per quanto riguarda il fatto di essere stato privilegiato dal fatto di essere il vincitore di “quel” programma tv, lo sai quanti concorrenti sono passati da quel talent prima di lui?
    Il conto è presto fatto: circa 25 ragazzi per 7 anni = 175.
    E sai quanti hanno fatto successo prima di lui? NESSUNO.
    Come mai? Anche nei 6 anni precedenti ci sono stati vincitori che hanno portato a casa il montepremi, anche ad alcuni ragazzi prima di lui sono stati fatti contratti discografici, molti dei ragazzi che lo hanno preceduto erano di bell’aspetto come e più di lui.
    Ma la svolta c’è stata con lui. E il motivo è uno: la VOCE. E’ una voce particolare, non deve piacere necessariamente a tutti, ma evidentemente un pubblico numeroso a cui piace, e tanto, ce l’ha.
    L’ultima cosa: Marco non è certo il primo a far successo in giovanissima età. Che c’è di diverso tra chi, come lui, ha vinto un talent e uno come (tanto per fare un esempio) Ramazzotti che vince Sanremo Giovani a 18 anni?
    A proposito … anche a Ramazzotti un critico famoso (Luzzato Fegiz) disse la sera della vittoria che sarebbe durato non più di un anno.
    Chissà … porterai bene anche tu?

    5 Ott 2009, 12:13 am Rispondi|Quota
  • #28…macuser

    il solito SUPER prodotto microsoft!!!!!
    in bocca al lupo a tutti!!!!

    date un’occhiata e capirete tutto, se vi va!

    http://it.wikipedia.org/wiki/I_Pirati_Della_Silicon_Valley

    5 Ott 2009, 8:27 pm Rispondi|Quota
  • #29Lorentia

    No ma continuiamo pure a dire che Win7 è meglio di Osx, e si è davvero meno complicato e funzionale, cazzo, voglio mettere una fottuta cartella con un elenco di collegamenti nella taskbar, e che succede? non posso. Ma c’è sempre qualcuno che parla della ruperiorità del sistema operativo, io uso da sempre sia Osx che Win, e sono realista le differenze le noto eccome, poi che Win abbia i suoi pregi, lo posso anche ammettere,infatti il PC lo uso solo come macchina per giocare, e Mac solo per lavorare.
    A parte tutto ultimamente la Apple fa schifo pure a me che prendo mac da 30 anni, è diventata tropo commerciale e le macchine orami sono di bassa qualità, ma da un lato Microsoft ha monopolizzato il mercato per decenni, ora tocca ad un altro, tra un pò cambierà nuovamente.
    Cosa centra il mio discorso? bhe cercavo il sistema di mettere una semplice cartella sulla taskbar e ho trovato solo cose assurde, come creare un testo. exe poi metterlo nelal taskbar, tasto destro shift, e cambiargli il percorso di destinazione fino alla cartella desiderata…..sono queste le cose che fanno incacchiare quando senti poi dire che Win è meglio di Osx, discorso da FanBoy.

    27 Ago 2013, 8:09 am Rispondi|Quota