Geekissimo

Se usi Gmail ecco l’ultima chicca su come salvarti dallo spam e scoprire chi te lo manda!

 
Shor (Angelo Di Veroli)
28 Novembre 2007
30 commenti
spam

Di Gmail, ormai, ne abbiamo parlato in tutte le salse. I 5 gb di spazio d’archiviazione gratuito, l’eccellente organizzazione della posta, la gradevole interfaccia AJAX, l’ottimo servizio di filtraggio Spam e la grande affidabilità in termini di sicurezza, lo hanno proiettato in pochissimo tempo nell’olimpo dei servizi Web 2.0.

Oggi voglio segnalarvi una caratteristica di Gmail tanto utile quanto poco conosciuta e trascurata. Gmail supporta indirizzi con l’operatore “+”, questo significa che i messaggi inviati ad un indirizzo nel formato [email protected], dove testo può essere sostituito da qualunque stringa, saranno recapitati a [email protected] Ogni account dispone quindi teoricamente di un infinità di indirizzi di posta, e può utilizzarne uno per ogni esigenza.

Una di queste potrebbe tutelarci dallo spam. Come?

Ogni volta che effettuate una registrazione ad un servizio web, utilizzate l’indirizzo di posta [email protected] . Nella schermata impostazioni di Gmail, create un filtro, ed assegnate a tutte le mail ricevute a [email protected] l’etichetta “sitoweb”.


In questo modo tutte le mail ricevute all’indirizzo di posta con cui vi siete registrati ad un determinato servizio saranno etichettate, e potrete in ogni momento controllarne la provenienza. Nel caso in cui il sito web abbia fornito il vostro indirizzo di posta elettronica a qualche spammer potrete, oltre ad identificare il sito web, bloccare in ogni momento la ricezione dei messaggi a quell’indirizzo e dire addio a tutto lo spam in entrata.

Geniale no?

Tuttavia alcuni servizi web non supportano indirizzi con il simbolo “+”, ma c’è una soluzione anche a questo. Gmail ignora gli eventuali punti all’interno del nome utente, quindi l’account [email protected] riceve anche le mail indirizzate a:

Anche questa funzione può essere quindi sfruttata per filtrare ed etichettare i messaggi in entrata. Oltre ad identificare lo spam potreste utilizzare un indirizzo diverso per ogni necessità, ad esempio ricevendo tutte le mail indirizzate ad un certo indirizzo con l’etichetta “Lavoro” o “Scuola” e cosi via.

Gmail non finirà mai di stupirci, un grazie particolare a Seroblog per avermi fatto scoprire questa ennesima chicca!
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
7 nuovi trucchetti veloci per Gmail

7 nuovi trucchetti veloci per Gmail

Gmail, un solo nome che racchiude in se una marea di possibilità e funzioni, che giorno dopo giorno non smettono mai di sorprenderci ed aumentare, talvolta in modo veramente inaspettato. […]

Come passare da 1.000 a 0 e-mail da leggere in una sola giornata

Come passare da 1.000 a 0 e-mail da leggere in una sola giornata

Geek o non geek, studenti o professori, grandi professionisti o persone in cerca di occupazione, ormai quasi tutti hanno a che fare quotidianamente con la posta elettronica, ma talvolta il […]

E voi lo sapevate che ad un account Gmail corrispondono ben due indirizzi di posta?

E voi lo sapevate che ad un account Gmail corrispondono ben due indirizzi di posta?

No, Gmail non smetterà mai di stupirci. Ricordate il trucchetto per creare molti indirizzi email in Gmail aggiungendo l’operatore “+” e i punti al nostro indirizzo principale? Bene, oggi ho […]

Tutti i segreti per la ricerca dei messaggi in Gmail

Tutti i segreti per la ricerca dei messaggi in Gmail

Così come tutti gli altri ottimi servizi forniti da “big G”, anche Gmail riesce sempre a nascondere funzionalità molto utili che talvolta riescono a sfuggire anche ai veri geek. Proprio […]

10 nuovi trucchetti per Gmail

10 nuovi trucchetti per Gmail

Ed ecco che dopo avervi mostrato come inserire una firma Html multipla automatica in Gmail 2.0, oggi torniamo a parlarvi del celeberrimo servizio di webmail fornito da Google. Per essere […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Simone

    Geniale e spettacolare!

    28 Nov 2007, 2:14 pm Rispondi|Quota
  • #2RoPa

    gmail..se non ci fosse bisognerebbe inventarla!!

    28 Nov 2007, 2:24 pm Rispondi|Quota
  • #3sdrucciola

    Fantastico e utilissimo, graaaaazie!

    28 Nov 2007, 2:35 pm Rispondi|Quota
  • #4z3ro

    scusa ma non mi è chiara una cosa sulla seconda parte ovvero quella del “punto”. Mi sembra strano che gmail non tenga conto del punto perchè tante persone (me compreso) registrano il proprio indirizzo nome.cognome anzichè nomecognome (soprattutto se questo indirizzo è già preso)… se gmail non tenesse conto del punto due persone diverse riceverebbero le stesse e-mail…

    28 Nov 2007, 3:17 pm Rispondi|Quota
  • #5Francesco

    -++65Scusa ma è una follia.. Se uso Gmail ed il suo filtro antispam, mi basta il fatto ceh Gmail mi blocchi lo spam.. Se devo anche andare ad indagare chi mi manda lo spam magari poi sto in paranoia come DelyMyth che ha trovato un mezzo per “scaricare lo spam di Gmail..” ma allora non vivo più, non esco più e non vedo più gente perchè devo tracciarmi lo spam del ca**zo.. Cerchiamo di stare con i piedi per terra..

    28 Nov 2007, 3:21 pm Rispondi|Quota
  • #6Max

    fantastico Shor!!!grazie per la segnalazione è molto interessante

    28 Nov 2007, 3:29 pm Rispondi|Quota
  • #7jolp

    x z3ro: semplicemente gmail non permette il carattere punto alla registrazione del nome utente
    x l’ autore del blog: non è molto difficile rimuovere il + e tutto ciò che segue da una lista di indirizzi email, cosa che in molti già faranno, visto che sta cosa di gmail col + gira sui vari blog ormai da anni
    x francesco: concordo in pieno: trovarsi una email spam ogni 50 messaggi non comporta la fine del mondo esattamente come trovarsi la pubblicità di vodafone o della vendita di enciclopedie per corrispondenza nela buca delle lettere

    28 Nov 2007, 3:36 pm Rispondi|Quota
  • #8Seroban

    @ z3ro: sei sicuro che il tuo indirizzo di posta senza il punto fosse gia stato registrato?
    mi sembra abbastanza strano, è sicuro che gmail non tiene conto dei punti, ma ciò non toglie che si possano effettuare registrazioni di indirizzi con dei punti all’interno

    @francesco: mi sembra un po un esagerazione quello che hai detto 🙂
    è solamente un sistema per rintracciare ed eventualmente bloccare le registrazioni ai siti web che inviano spam.tutto qui 🙂

    28 Nov 2007, 3:39 pm Rispondi|Quota
  • #9woody90

    Segnalazione utilissima !!! Thanks

    28 Nov 2007, 3:40 pm Rispondi|Quota
  • #10jolp

    x z3ro: rileggendo mi accorgo di essermi espresso male. puoi usare il punto al momento della registrazione, ma semplicemnte gmail non lo tiene in considerazione, nel senso che riceverai anche le meail indirizzate allo stesso nome utente senza il punto.
    Esempio: registri una email [email protected] poi provi a registrare [email protected] e ti dirà che questo nome utente è gia registrato.

    28 Nov 2007, 3:44 pm Rispondi|Quota
  • #11Mister6339

    ottimo trucco, shor, complimenti come sempre. 🙂

    Michele

    28 Nov 2007, 5:14 pm Rispondi|Quota
  • #12anecòico

    ottimo consiglio… e forse posso anche riuscirci io! 😀

    anecòico

    28 Nov 2007, 6:22 pm Rispondi|Quota
  • #13z3ro

    rigrazio tutti quelli che mi hanno risposto 🙂 non sapevo che gmail evitasse le registrazioni con il punto 🙂

    28 Nov 2007, 6:33 pm Rispondi|Quota
  • #14Traffyk

    Questa è una di quelle notizie che devo commentare, semplicemente Geniale Shor!

    28 Nov 2007, 7:55 pm Rispondi|Quota
  • #15h0nd1z

    bah a mio parere non serve a niente… Anche perchè con tutti quei milioni di € che ci sono in gioco gli spammer sono all’avanguardia e sicuramente tutti questi trucchetti li conoscono già :)….

    28 Nov 2007, 8:15 pm Rispondi|Quota
  • #16fortezzadigitale

    a me sembra una idiozia, lo spam arriverà comunque.
    credete che gli spammer non conoscano questi trucchetti?
    basterà rimuovere il ‘+’ e tutto cio che viene dopo, per spammare direttamente sulla casella principale.

    28 Nov 2007, 9:25 pm Rispondi|Quota
  • #17Shor

    Grazie grazie ragazzi, ma il merito è di Seroban, devo ammettere che è proprio una bella chicca questa, ed è ancora sconosciuta a tanta gente 🙂

    28 Nov 2007, 10:26 pm Rispondi|Quota
  • #18g3cko

    @fortezzadigitale:
    almeno così possiamo sapere qual’è il servizio web che provoca lo spam 😉

    28 Nov 2007, 10:46 pm Rispondi|Quota
  • #19Jhonny

    Io uso da anni i servizi messi a disposizione da “CJB.NET”.
    E’ facile procurarsi un sottodominio della serie:
    @nomescelto.cjb.net.
    Ogni mail inviata a [email protected] viene rimandata all’indirizzo personale non conosciuto.
    Basta così inserire prima della chiocciola il nome del sito dove ci si iscrive per tracciare la provenienza delle mail ed eventualmente bloccare quelle classificate come SPAM.

    29 Nov 2007, 9:07 am Rispondi|Quota
  • #20Walimay

    Mi meraviglia che chi legge questo blo gdia risposte del genere.
    Nel post e’ chiaro che non si da un suggerimento per evitare lo spam, piuttosto capire chi ha venduto il nostro indirizzo e.mail.
    Se poi uno se ne frega e si limita ad accettare il fatto che arrivi una mail di spam ogni 50 messaggi e’ libero di farlo.

    Che succederebbe se una sera, rientrando a casa vi trovaste la porta di casa sommersa di volantini pubblicitari? Cerchereste il responsabile o no?

    Altra cosa, Qualcuno si rende conto della mle di traffico INUTILE generata dallo spam che gira? Provate a chiedere ad un’azienda quanto spam arriva al giorno. Con 25 utenti 10.000 mail di spam in 3 mesi vi sembrano poche ?

    Sono dell’idea che gli spammer andrebbero soppressi.
    Walimay.

    29 Nov 2007, 9:18 am Rispondi|Quota
  • #21Lobotomia

    e se un giorno gmail decide di dare gli indirizzi con i punti? 🙁

    29 Nov 2007, 3:31 pm Rispondi|Quota
  • #22h0nd1z

    Walimay sicuramente non risolviamo il problema e non troviamo chi ha venduto la nostra mail per 2 motivi:

    – se gli spammers conoscono il trucco possono facilmente togliere i punti dagli indirizzi gmail

    – gli spammers possono inserire in maniera casuale i punti negli indirizzi gmail di destinazione creando ancora + confusione

    Resta il fatto che tutti sono coscienti del fatto che lo spam genera una marea di traffico inutile, instasa le nostre mailbox e procura solo danni

    30 Nov 2007, 11:29 am Rispondi|Quota
  • #23digitalblade

    Ciao,

    A me non funziona… vedo tanti commenti ma qualcuno si è disturbato a provare ?

    grazie e ciao

    30 Nov 2007, 11:52 pm Rispondi|Quota
  • #24digitalblade

    scusate, piccola precisazione, non funziona con il punto.
    Funziona solo con il +

    30 Nov 2007, 11:54 pm Rispondi|Quota
  • #25Shor

    @digitalblade: funziona anche con i punti, ti pare che prima non lo provavo….

    1 Dic 2007, 1:19 am Rispondi|Quota
  • @digitalblade:Piccola precisazione, funziona sia con il + che con il punto 🙂

    9 Dic 2007, 9:05 am Rispondi|Quota
  • #27silvia

    Ciao, scusate ma come si fa quando lo spammer sei tu? Cioè quando sono gli altri a ricevere spam a tuo nome con tutta la tua mailing list in chiaro? Ho passato tutti gli antispia possibili e nessuno trova niente.

    19 Mag 2008, 6:16 pm Rispondi|Quota
  • #28Daniele

    Non e’ Veramente un Trucco ma un Imposizione!!!
    Leggete per capire che Nessuno Regala Nulla…neanche Google.

    7 Ago 2008, 5:35 pm Rispondi|Quota
  • #29Niegelring

    fantastico trucco

    1 Set 2008, 10:47 am Rispondi|Quota
  • #30melani

    voglio spam [email protected]

    13 Mar 2010, 7:47 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. E voi lo sapevate che ad un account Gmail corrispondono ben due indirizzi di posta? - Geekissimo