Geekissimo

Learn-To: Cosa sono i processi svchost.exe e ctfmon.exe, perchè esistono ma soprattutto si possono disabilitare?

 
Luca Marino (Lukychan)
21 Aprile 2008
27 commenti

In qualità di tutore dei miei post ma soprattutto di articolista di Geekissimo, dopo una ripetuta discussione aperta in questione di un Video-Tutorial da me realizzato, nello specifico: Come ottimizzare la memoria Ram di un Computer; in cui in un passaggio, affermavo di dover (poter) terminare un processo di nome svchost.exe e un altro ctfmon.exe, di cui il primo è fondamentale per la stabilità del sistema, mentre il secondo un po’ meno, ammetto di aver commesso un errore ad affermare di poter eliminare questo processo svchost.exe ed è per questo che voglio prima di tutto scusarmi, e in secondo piano chiarire le idee di ognuno di voi, descrivendo questi due processi, spiegando inoltre, perché esistono e perfino come disabilitare questi.

Premetto che ho realizzato questo post a scopo informativo e affinché ogni lettore come voi, possa rendersi conto di ciò che fa al proprio Computer; perciò, mi raccomando, state bene attenti, anche perché è molto utile conoscere le funzioni particolari di questi servizi di sistema, che all’apparenza potrebbero sembrare inutili, ma non è affatto così, andiamo a vedere:


COS’È svchost.exe, PERCHÈ ESISTE E SOPRATTUTTO SI PUÒ DISABILITARE?

Il soggetto in questione, come avrete ben capito dall’introduzione di questo articolo, è un processo fondamentale che “gira” sia su Windows XP che su Windows Vista, “in gruppi” ovvero noi non individuiamo un solo svchost.exe, ma bensì più di uno, come mai?

Procedendo in ordine, secondo Microsoft, la descrizione di questo servizio, è la seguente: “svchost.exe is a generic host process name for services that run from dynamic-link libraries”, spiegato in termini poveri, esso non è altro che un nome di un processo di un host generico di alcuni servizi che gira da “librerie collegate dinamicamente”, non è semplicissimo come concetto ma è abbastanza percettibile; chiarito ciò, perché questo esiste?

Tempo fa Microsoft, decise di utilizzare come “servizi interni” file DLL anziché EXE, questo da molti punti di vista conviene, ma Windows non poteva avviare direttamente queste DLL, perciò, è nato il cosiddetto processo svchost.exe.

Giunti a questo punto, da bravi Geek quali siete, vi chiederete sicuramente se esso si può disabilitare (in modo sicuro), ebbene vi rispondo che è possibile eseguendo le seguenti operazione e con cautela:

  1. Aprire “Services” dai tools amministrativi (dovrete accedere da amministratori); o digitare da “Esegui” questo comando: services.msc
  2. Scegliere il servizio da disabilitare e col tasto destro, selezionare “Proprietà”.
  3. Scegliere “Disabilitato” dalla voce contestuale “Tipo di avvio”; è possibile inoltre, disabilitarlo da comando con la seguente stringa: sc config trkwks start= disabile (dove trkwks sta per il nome del servizio scelto).

Compiuto ciò, quando riavvierete il sistema, il servizio da voi scelto, sarà disabilitato.

COS’È ctfmon.exe, PERCHÈ ESISTE E SOPRATTUTTO SI PUÒ DISABILITARE?

Questo processo, è più che altro fastidioso, infatti, se ci avete fatto caso, se provate a disabilitarlo dal menù di avvio delle applicazioni con una qualsiasi utility, esso ricompare; ma se seguirete il post, saprete eliminarlo quando, come e perché vorrete.

Tornando alla descrizione, ctfmon.exe è il processo stabilito da Microsoft che controlla l’input alternativo d’utente e la barra della lingua di Office. Con è possibile controllare il computer tramite riconoscimento vocale o penna Tablet PC, oppure utilizzando gli input della tastiera su schermo per le lingue asiatiche; quindi consiglio di lasciarlo stare se almeno una di queste operazioni è attiva.

Comunque sia, è possibile disabilitarlo? Se si, come?

Beh, questo a differenza del precedente, è un processo molto semplice da disattivare; vedremo come fare di seguito:

1) DISABILITARE DA MICROSOFT OFFICE 2003:

  • Possiamo togliere l’alternativo input text dall’installazione di Office 2003; dalla voce “Alternative User Input”.

2) DISABILITARE DA WINDOWS XP:

  • Dalla voce “Pannello di controllo/Opzioni Internazionali della lingua”, rechiamoci sulla scheda “Lingue” e clicchiamo su “Dettagli/Avanzate”; spuntiamo quindi, la seconda casella “Disattiva servizi…”.

3) DISABILITARE DA WINDOWS VISTA:

  • Recarci anche qui su “Pannello di controllo/Opzioni internazionali della lingua” e cliccare su “Cambia keyboards…”, scheda “Keyboards e Lingue” e “Cambia keyboards”.

Vi ritroverete ora alla medesima schermata simile a quella di Windows XP, disabilitate come prima, allo stesso modo.

4) DISABILITARE DA AVVIO APPLICAZIONI CON WINDOWS:

  • Scegliere una qualsiasi Utility (ad esempio CCleaner) per eliminare ctfmon.exe dall’avvio di sistema.

5) RIAVVIARE IL COMPUTER:

Riavviate ora il computer e alla riaccensione del sistema, assicuratevi che il fastidioso processo se ne sia andato.

Giunti fin qui, concludo sperando che la “dritta” datavi da me vi sia stata utile e scusandomi ancora con voi lettori per la mia “presunzione”, ringraziandovi per la pazienza dedicata alla lettura di questo post.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Windows Vista, come risolvere il problema della navigazione lenta nelle cartelle di rete

Windows Vista, come risolvere il problema della navigazione lenta nelle cartelle di rete

Ed eccoci tornati a parlare di quei grandi-piccoli problemi che affliggono Windows Vista e che, se risolti, riescono a semplificare incredibilmente il lavoro quotidiano sui PC nei quali è appunto […]

Come utilizzare oltre 4GB di RAM su Windows Vista a 32 bit (x86)

Come utilizzare oltre 4GB di RAM su Windows Vista a 32 bit (x86)

A molti potrà sembrare strano, ma la versione a 32 bit di Windows Vista (x86) non supporta una memoria RAM che ammonta complessivamente ad oltre 4 GB, cifra considerevole ma […]

Video Tutorial: come evitare la copia erronea dei file quando vengono selezionati

Video Tutorial: come evitare la copia erronea dei file quando vengono selezionati

Se utilizzate Windows come sistema operativo ed avete ogni giorno a che fare con una grande mole di file da copiare/spostare in varie cartelle del vostro computer, avrete sicuramente avuto […]

Video Tutorial: come integrare il SP3 nel CD d’installazione di Windows XP

Video Tutorial: come integrare il SP3 nel CD d’installazione di Windows XP

Carissimi amici geek, ve lo avevamo promesso ed eccola: dopo avervi riferito le nostre prime impressioni a riguardo, come già fatto con la procedura relativa al Service Pack 1 per […]

Windows Updates Downloader, come salvare gli aggiornamenti di Windows sull’hard disk

Windows Updates Downloader, come salvare gli aggiornamenti di Windows sull’hard disk

Se Autopatcher traballa, se il download manuale di ogni patch vi ha sfiniti, se non amate Windows Update perché non permette di conservare i file d’installazione degli aggiornamenti sul disco […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1FrancescO

    Più che perdonato direi, questo articolo chiarirà le idee a molti. Come dissi allora nella discussione incriminata, il services è il tool magico. E comunque l’idea di fondo di disabilitare l’avvio di servizi inutili per risparmiare ram è buona.

    21 Apr 2008, 6:42 pm Rispondi|Quota
  • #2Lukychan

    grazie Shor, grazie anche a te FrancescO 😉

    21 Apr 2008, 7:07 pm Rispondi|Quota
  • #3alfredo

    grandissimo come sempre ;D

    21 Apr 2008, 7:14 pm Rispondi|Quota
  • #4bender

    Bravissimo Lukychan, questo si chiama scrivere!!!!
    Sono lieto di vedere che sei un ragazzo in gamba, modesto, e che oltre ad imparare velocemente sei in grado anche di spiegare le cose apprese.

    Continua cosi!

    bender

    21 Apr 2008, 8:11 pm Rispondi|Quota
  • #5Lukychan

    grazie ragazzi *.*

    21 Apr 2008, 8:15 pm Rispondi|Quota
  • #6darioparisi

    bravo lucky, quando vuoi sai spiegarti bene e sai dire cose giuste.
    Scusato, però bisogna dire che anche se si possono disattivare in maniera sicura c’è sempre il rischio che qualcosa vada storto nel sistema, come tu hai detto giustamente ci vuole cautela.

    21 Apr 2008, 8:26 pm Rispondi|Quota
  • #7eliminare programmi all’avvio di windows

    davvero ben scritto, però, trafficare coi processi, sono sempre prove su prove, crash.., ctfmon.exe consiglio vivamente anche io di disabilitarlo, potrebbe essere “schifezza”

    21 Apr 2008, 8:40 pm Rispondi|Quota
  • #8senti

    ctfmon serve in xp per gestire la lingua della tastiera. Occhio quindi che se lo disabilitate, la vostra tastiera italiana potrebbe trasformarsi in inglese.

    21 Apr 2008, 8:42 pm Rispondi|Quota
  • #9padim

    Ma comunque tra tanti processi “svchost” in esecuzione quali si possono disabilitare?

    21 Apr 2008, 8:44 pm Rispondi|Quota
  • #10Lukychan

    si infatti

    21 Apr 2008, 8:44 pm Rispondi|Quota
  • #11senti

    in vista cftmon non esiste

    21 Apr 2008, 8:45 pm Rispondi|Quota
  • #12Shor

    ottima spiegazione, bravo luca 😉

    21 Apr 2008, 8:51 pm Rispondi|Quota
  • #13Stevie

    Ma quali sono i services di SvcHost? Mica l’ho capito…

    21 Apr 2008, 10:03 pm Rispondi|Quota
  • #14cavallofuroso

    quoto stevie, il servizio di svchost alla fine come si kiama? :S

    21 Apr 2008, 11:03 pm Rispondi|Quota
  • #15tip and tricks

    c:\windows\system32\svchost.exe zone alarm mi dice che si chiama generic host process for win 32 services, di cui do accesso a internet, accesso a server, ma blocco le connessioni in entrata, funziona alla grande, invece mi trovo con problemi…di giochi online 🙂 se non consento l’accesso
    yuri

    22 Apr 2008, 8:10 am Rispondi|Quota
  • @senti: in Vista esiste eccome 🙂 Ogni volta che lo cancello nel regedit sotto la chiave RUN, magicamente ricompare da solo!
    @Lukychan: ottimo articolo come sempre! Giuro che è sempre un piacere leggere un tuo articolo: chiaro, semplice ma allo stesso tempo completo e scorrevole! Bravo davvero Luky 😉

    22 Apr 2008, 11:14 am Rispondi|Quota
  • #17Peter

    Disabilitato cftmon da “Opzioni Internazionali della lingua” e riavviato. La tastiera è sempre Italiana… Ciao.

    22 Apr 2008, 12:56 pm Rispondi|Quota
  • #18Lukychan

    @Sir: grazie mille mi fa davvero piacere 😉

    22 Apr 2008, 1:35 pm Rispondi|Quota
  • #19Mystic

    Grazie! ottima guida!

    22 Apr 2008, 1:54 pm Rispondi|Quota
  • #20MaKonE

    Magari potrà essere utile questo mio post :

    http://blogs.dotnethell.it/Mark/Relazioni-tra-Processi-e-Servizi__5947.aspx

    Ciao!

    22 Apr 2008, 8:51 pm Rispondi|Quota
  • #21#Frodohack#

    Sono contento del chiarimento da parte di luckychan, spero che venga letto da quelli che avevano attuato ciò redatto nel post errato.
    Ciao

    23 Apr 2008, 2:56 pm Rispondi|Quota
  • #22Stevie

    Ma quali possono essere i servizi inutili legati a svchost?

    27 Apr 2008, 8:51 pm Rispondi|Quota
  • #23Globat

    Ciao a tutti. Ho trovato un metodo per placare la voracità di risorse di Svchost. Lo sto testando da alcuni giorni e sembra andare bene. In pratica gli svchost sono gruppi all’interno dei quali girano più servizi. Separando questi servizi in processi singoli non vi è più il problema della CPU assorbita al 100%.

    Il procedimento è semplice.
    1 – aprite la finestra di ms-dos (da esegui > CMD)
    2 – digitate “sc config type= own” (senza virgolette! Mettete lo spazio dopo “type=”). Al posto di “” dovete digitare il nome proprio, es.:
    “sc config BITS type= own” (senza virgolette)
    3 – fate questo per ogni servizio incluso nel gruppo SVCHOST (per sapere quali sono i servizi che girano in ogni gruppo SVCHOST digitate in Ms Dos “tasklist /svc”)
    4 – riavviate il sistema

    Se funziona vi prego di diffondere il verbo.

    Ciao

    25 Giu 2008, 4:38 pm Rispondi|Quota
  • #24LEO

    Io utilizzo Windows xp home edition e molto tempo il servizio svchost si arrestava a buffo 🙂 e quindi dovevo riavviare il sistema. Il problema si è risolto mettendo il Service pack 3 ma se io lo disabilito quali conseguenze può avere?

    1 Nov 2008, 2:41 pm Rispondi|Quota
  • #25giulianomai

    ho problemi con generic host process wind 32
    non sono un tecnico
    vivo in sri lanka ho chiesto in zona ma senza successo
    come fare per eliminare ringrazio anticipatamente

    2 Nov 2008, 5:21 pm Rispondi|Quota
  • #26LEO

    @ giulianomai: anche io avevo lo stesso problema ma per risolverlo basta installare il service pack 3 per XP (Solo se hai windows xp) perchè contiene tutti gli aggiornamenti usciti in passato

    Lo scarichi da qui: http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?familyid=5B33B5A8-5E76-401F-BE08-1E1555D4F3D4&displaylang=it

    Ci vorra molto tempo per installarlo ma io il tuo problema io ho risolto così

    Spero che ti sia stato di aiuto 🙂

    3 Nov 2008, 4:51 pm Rispondi|Quota
  • #27tonio

    il video nn va più 🙁

    3 Giu 2009, 5:44 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Svchost.exe, process analyzer: decifra il processo più misterioso di Windows - Geekissimo