Geekissimo

Windows 7 E: Microsoft proporrà la scelta di browser alternativi. La scelta più giusta?

 
Andrea Guida (@naqern)
27 luglio 2009
15 commenti

Ormai lo sapete tutti, le continue pressioni della Commissione Europea hanno fatto sì che Microsoft prendesse la drastica decisione di commercializzare Windows 7 in Europa senza browser integrato, ossia senza edizioni di Internet Explorer a “deliziare” i palati fini di noi geek.

La notizia, come ovvio, ha alzato un polverone che spinge tutt’oggi molte persone a dibattere sull’argomento “Windows 7 E” e ad esprimere pareri contrastanti sul fatto che per l’utente medio sarebbe pressoché impossibile scaricare un browser alternativo senza un navigatore “di base”, sulla tesi che vorrebbe anche per Apple un “trattamento di sfavore” del genere e molto, moltissimo altro.

Mentre le discussioni incalzano, però, il gruppo di Redmond potrebbe far uscire dal cilindro la mossa che non ti aspetti, quella che riuscirebbe a mettere d’accordo quasi tutti senza troppi “spargimenti di sangue“: tornare ad integrare Internet Explorer nell’edizione europea di Seven permettendo però agli utenti di scegliere quale browser utilizzare, tra IE, Firefox, Safari, Chrome ed Opera, attraverso una “Browser Ballot Screen” verosimilmente visualizzata al primo avvio del navigatore (sopra ne trovate uno screenshot prelevato da una presentazione confezionata dalla stessa Microsoft).


A quanto pare, la “terribile” Commissione Europea ha accolto bene la proposta della “crew” di Ballmer mettendo in condizioni Microsoft di avere la botte piena, la moglie ubriaca e qualche milione di utente di IE 8 ancora dalla propria parte (mica crederete che tutti, proprio tutti, avranno la voglia di cliccare su due o tre pulsanti per installare un “nuovo navigatore sconosciuto” quando ci sarà comunque Explorer a portata di click? ).

Ad ogni modo, occorre ammetterlo. Sembra uno “spaccone”, ha fatto dichiarazioni e danze tribali che nessun bipede dotato del numero legale di neuroni avrebbe fatto ma, ad un anno dalla dipartita aziendale di Bill Gates, il sempre più sudato Steve Ballmer sta dimostrando con i fatti di saperci fare e, perché no, di saper intercettare meglio il volere degli utenti Windows.

Tutto dettato da forzature e “paure” di un mondo sempre più concorrenziale per il big di Redmond? Può darsi, ma la strada intrapresa sembra essere quella giusta… l’importante è non prendere “scorciatoie” o fare brusche frenate. Capito, Stevie?

Via | Neowin
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
5 indispensabili addon per la sicurezza sviluppati per Chrome, Firefox e Internet Explorer

5 indispensabili addon per la sicurezza sviluppati per Chrome, Firefox e Internet Explorer

Al giorno d’oggi, si sa, la sicurezza non è mai troppa, specialmente quando si parla di navigazione online. Scegliere un browser leggero, veloce e sicuro, evitando di usare software obsoleti […]

In Europa Windows 7 sarà libero da Internet Explorer

In Europa Windows 7 sarà libero da Internet Explorer

E’ stato ufficialmente annunciato, Microsoft distribuirà la nuova versione del suo sistema operativo in Europa senza il browser Internet Explorer 8. La Microsoft ha sempre sostenuto che Internet Explorer fosse […]

Xp batte Vista nel cuore delle aziende

Xp batte Vista nel cuore delle aziende

Se è vero che gli Stati Uniti sono lo specchio del mondo tecnologizzato, possiamo dire che Windows XP è ancora il re -quasi- incontrastato del mondo dell’informatica. Nel settore business, […]

Windows? In calo costante dal 2003

Windows? In calo costante dal 2003

I fanatici del pinguino calmino i bollenti spiriti, nonostante la buona notizia Microsoft continua a sfornare il sistema operativo più usato al mondo. Ciò nonostante lo stradominio di Windows sugli […]

FancyZoom, plugin per lo zoom delle immagini in stile Windows Vista su siti e blog

FancyZoom, plugin per lo zoom delle immagini in stile Windows Vista su siti e blog

Carissimi geek, oggi torniamo a parlare di strumenti utili per chi ha un sito/blog e vuole regalare sempre nuove, interessanti chicche ai propri affezionati lettori. FancyZoom è infatti un plugin […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Matteo

    Se lo faranno, metteranno in quella pagina un enorme scritta “IE is the faster and secure Browswer” in cima e non diranno una parola sulle peculiarità degli altri briwswer, così gli utenti inesperti rimarranno a brancolare nel buio… scegliendo inevitabilmente IE

    27 Lug 2009, 10:16 am Rispondi|Quota
  • #2ambro91

    Il problema però un po’ resta. La “gente ignorante”, che crede che IE sia internet e che Firefox un virus (ne ho incontrati più delle dita delle mie mani)

    Finché non si insegna alla gente a saper usare (che è diverso dall’usare) un computer non caveremo un ragno dal buco, e questo è compito dell’UE, non di Microsoft.

    27 Lug 2009, 10:19 am Rispondi|Quota
  • #3mrlol198

    Secondo me è la cosa giusta

    si ovvio che la gente che non conosce l’argomento sceglierà sempre IE, ma almeno da parte di Microsoft è stato un passo da gigante (imho)

    Microsoft non può fare anche un corso per chi non conosce il pc deve essere l’utente stesso a impegnarsi

    27 Lug 2009, 10:22 am Rispondi|Quota
  • #4Max

    comunque credo che il parco IE installato sara’ sempre molto ampio. Personalmente uso FF da anni, ma non posso (purtroppo) fare a meno di IETab (o addirittura direttamete IE) altrimenti alcuni siti non mi funzionano a dovere.
    Nel caso indicato sopra, io sarei “obbligato” ad installare IE, salvo poi mettere FF e impostarlo come browser predefinito.
    In questo modo la statistica di parco installato sarebbe falsata.

    27 Lug 2009, 10:35 am Rispondi|Quota
  • #5Picchio

    Più che scegliere il browser dovremmo poter scegliere quale OS installare sui nostri pc, no che io vado in un qualsiasi negozio e trovo solo Vista e compagna bella, se io percaso volessi una qualsiasi distri linux ? o Mac ? Questa è una battaglia (quella dei browser) già persa da microsoft ora è il momento di intaccare il vero monopolio quello di Winzoz.

    27 Lug 2009, 11:34 am Rispondi|Quota
  • #6valerio

    quoto pienamente ambro91…
    La maggiorparte delle persone più che ignoranti sono pigre nell’apprendimento. Non vogliono conoscere…esce un qualsiasi messaggio di errore e senza leggere di cosa si tratta cliccano su ok e poi ti vengono a dire che il computer si è rotto. Figurati se nella loro testa possa passare il pensiero che IE è solo uno dei tanti programmi per navigare su internet e non è internet! Loro quando fanno click sull’icona di IE non stanno aprendo un browser, loro “stanno aprendo internet”!!!!

    27 Lug 2009, 11:47 am Rispondi|Quota
  • #7Devil402

    @Picchio: mmm…..la scelta dell’os dipende dal produttore del pc, di certo non da microsoft……se linux non è riuscito ad imporsi nemmeno nel campo netbook, beh non ci possiamo fare niente………riguardo a mac……..lo sappiamo benissimo che è un’os chiuso che funziona su hardware dedicato…….lo compri in negozio come un qualsiasi pc, solo che ti costa un botto ed è targato apple…..

    27 Lug 2009, 12:49 pm Rispondi|Quota
  • #8glicoz

    Bhè, mossa davvero azzeccata secondo me questa, se verrà davvero messa in atto 😀
    Certo, come scritto nei post precedenti, in molti continueranno ad utilizzare ugualmente IE, però, già poter scegliere ti mette davanti la totale libertà di utilizzare il proprio navigatore preferito (fino a qualche anno fa IE era il browser predefinito e i programmi di Microsoft usavano sempre quello per aprire qualsiasi link e contenuto online, ricordiamocelo 😉 ). Poi ovviamente non farebbe male anche insegnare alla gente a far funzionare il pc e spiegargli che esistono più di quei quattro programmi integrati nel sistema xD

    27 Lug 2009, 12:53 pm Rispondi|Quota
  • #9mario.91

    ma non ho capito…non potrò mai liberarmi completamente di IE?? Ho capito male ho lo integreranno comunque (con possibilità di disabilitazione, ma non disinstallazione completa) come nella RC? Avevo sperato di non avere più tracce di sto catorcio e di WMP, ma quella è un’altra storia..

    27 Lug 2009, 3:52 pm Rispondi|Quota
  • #10Devil402

    IE non può mica essere completamente tolto…….verrà tolto qualsiasi componente non utile al sistema, ma i motori html ed altro resteranno……in ogni caso non è un problema -.-” quando sceglierai il browser, se non è IE8, verranno eliminati collegamenti e file su di esso, e installato invece il browser da te scelto…..quindi non vedo il problema O.O

    27 Lug 2009, 3:55 pm Rispondi|Quota
  • #11paolo

    ma io non capisco, come fai a mettere sul mercato un SO senza dare la possibilità alla gente di andare immediatamente su internet??? un browser ci vuole, microsof deve preintallare IE però deve dare la possibilità chiara e netta di cambiare browser liberamente, quindi dare la pobbilità di disinstallarlo e non di integrarlo totalmente nell’ SO.

    Altrimenti compri un computer nuovo con windows 7 e la prima volta che lo accendi ti ci puoi pulire il sedere visto che sopra non c’è caricato manco il programma stupido per andare in internet!

    27 Lug 2009, 8:01 pm Rispondi|Quota
  • #12Devil402

    ie è disinstallabile, ma non tutte le sue parti…….quando si disabilita ie su windows 7, viene praticamente disinstallato l’intero programma, però devono rimanere il motore di rendering, per i programmi che li utilizzano, come per esempio Windows Media Player, l’explorer, e tanto altro…….rimane solo il motore di rendering….niente di più……

    27 Lug 2009, 8:04 pm Rispondi|Quota
  • #13Devil402

    ah dimenticavo…..non è un problema, tutti i computer che acquisteremo avranno un browser………solo la versione retail che acquisteremo nei negozi per installarla su altri pc non avrà browser…….ma se uno sà installarsi il sistema…….beh, saprà anche mettersi un browser….

    27 Lug 2009, 8:06 pm Rispondi|Quota
  • #14paolo

    sul fatto del disinstallare IE mi riferivo alle vecchie versioni che non lo permettevano.

    A ok se è così okei non sapevo fosse solo per la versione retail 😛

    27 Lug 2009, 9:14 pm Rispondi|Quota
  • #15lesnek

    ottimo, finalmente la svolta! ora il problema non IE della microsoft in quanto Windows 7 non l’avrà installato di default, ma l’utente; sarà in grado di scegliere?
    Comunque se quella è la schermata per scegliere il browser da utilizzare e scaricare, cè sotto al nome del Browser una piccola descrizione/spot

    per IE dice: con IE8 rendi il tuo web migliore, veloce, sicuro….(descrizione simile per Opera)
    FIrefox: Può un browser rendere migliore il web? Provalo tu stesso
    Chrome: Il nuovo browser per Windows..

    non credo che le descrizioni siano a favore solo di IE…

    27 Lug 2009, 11:16 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Windows 7, chiave OEM in black list e versione E non disponibile - Geekissimo