Geekissimo

Hacker, Cracker e il mondo di internet sotto attacco

 
Denis Dosi
23 febbraio 2011
36 commenti

Dalla nascita di internet, abbiamo assistito ad una grande diffusione di computer connessi alla rete, ad una delle più grandi invenzioni di tutti i tempi. La domande sono sempre le stesse: quanto si può essere sicuri? quale è il migliore sistema operativo?; per rispondere compiutamente dobbiamo fare innanzitutto chiarezza sulle varie figure nominate per il web.
Molti utenti riescono ancora oggi a fare confusione tra Hacker/Cracker e Lamer; una semplice distinzione può risolvere tanti dubbi e varie brutte situazioni.

Hacker è colui che maggiormente è in grado di sfruttare le sue conoscenze per aiutare gli addetti ai lavori, ovvero le persone che con la tecnologia ci lavorano. Coloro che si identificano in questa figura, non si divertono a crackare siti o giochi, ma mettono a disposizione le proprie conoscenze per il mondo; essi aiutano il mondo della tecnologia a crescere e migliorare di giorno in giorno.


Cracker è colui che trascorre il suo tempo libero (e non) a cercare di danneggiare il lavoro altrui; egli vuole sentirsi il padrone del mondo, vuole cercare di superarsi, ma sopratutto ama superare il lavoro altrui. Il motivo per cui ogni computer deve possedere un antivirus è proprio a causa di questi individui, sfruttano ogni singolo bug per accedere al vostro sistema e rubare tutti i dati.

Lamer è, invece, un cracker fallito, o un qualcuno che sta studiando per diventare un vero e proprio cracker. Tali persone sono molto più pericolose, poichè non si rendono realmente conto di quanto stanno facendo; tuttavia, essendo alle prime armi, utilizzano ancora Windows, quindi strumenti meno pericolosi di un software libero.

Vi starete domandando, il nostro computer è oggi al sicuro?. Nessun sistema operativo può definirsi veramente al sicuro, ma consideriamo un pc di casa. I personaggi visti in precedenza, non considerano l’hack di un home computer come il punto di arrivo delle proprie fatiche; naturalmente dovrete sempre avere un buon firewall e antivirus perchè i virus sempre esisteranno.
Ma esiste un sistema operativo migliore degli altri?; vediamone uno per uno, cercando di elencare pregi e difetti.

Windows: Tutti i software presenti in rete sono utilizzabili in un sistema operativo Microsoft, esiste un programma per ogni evenienza, sia esso a pagamento o open source. Consigliato per coloro che cercano un computer per utilizzarlo per le attività di base e che non hanno necessità di programmare. Il problema risiede infatti nell’impossibilità di modifica e di instabilità del sistema stesso; molte volte si incappa in problemi di protezione o di eccessive richieste di autorizzazioni.

Linux o Open Source: Questo tipo di sistemi operativi sono consigliati per gli addetti ai lavori, per coloro che masticano i linguaggi di programmazione. Per poterli utilizzare correttamente bisogna saper utilizzare il terminale, conoscere molte istruzioni, molti comandi; il migliore, se non il più utilizzato, è Ubuntu.

Mac OS X: Senza dubbio il miglior sistema operativo per interfaccia grafica e stabilità; molti utenti che passano da Windows a Mac non riescono più a tornare indietro. Sicuramente la cosa più difficile, come in ogni genere di cose, è l’approccio; se abituati ad utilizzare il sistema Microsoft, le difficoltà saranno molte. Questo tipo di sistemi si possono consigliare a qualsiasi tipo di utente, nonostante il prezzo sia veramente elevato, a dir poco sconsiderato.

Un semplice riassunto di tante cose su cui moltissimi utenti riescono, ancora oggi, a fare confusione. Se non siete d’accordo con qualche affermazione, lasciate un commento e condividete il vostro pensiero.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Microsoft rilascia Security Essentials v2 Beta – Ecco le Novità e i Link per il Download

Microsoft rilascia Security Essentials v2 Beta – Ecco le Novità e i Link per il Download

Gratis e creato da mamma Microsoft, svariati utenti hanno mollato i blasonati antivirus e sono passati a Security Essentials per proteggersi da ogni genere di malware. Ottimo, se non migliore, […]

50 estensioni per Firefox dedicate agli studenti

50 estensioni per Firefox dedicate agli studenti

Ormai manca davvero poco: gli esami di maturità sono alle porte e tantissimi ragazzi e ragazze si preparano ad una “full immersion” in libri e scartoffie varie, compreso ovviamente il […]

Creare password sicure e che si ricordano facilmente con Password Bird

Creare password sicure e che si ricordano facilmente con Password Bird

Password Bird è un semplice servizio online che permette di creare delle password basate su numeri e nomi che si possono facilmente ricordare. Questo perché prima di generare la password […]

Come scoprire se qualcuno accede senza permesso alla nostra casella di posta elettronica

Come scoprire se qualcuno accede senza permesso alla nostra casella di posta elettronica

Con gli attuali, immensi, ottimi servizi come Gmail, le nostre caselle di posta elettronica sono diventate ancora più preziose rispetto a quanto non lo fossero già qualche anno fa. Infatti […]

Come installare Wikipedia sul PC (in italiano)

Come installare Wikipedia sul PC (in italiano)

Internet è sicuramente uno dei migliori mezzi per diffondere la cultura a livello mondiale, ed uno dei siti web (anche se può risultare riduttivo definirlo così) meglio riusciti proprio in […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Ricky

    Ciao a tutti.
    secondo me il prezzo dei prodotti apple non è "sconsiderato" se si calcola il software che troviamo installato sul mac al momento dell' acquisto rispetto ad un pc.
    sbaglio?

    23 Feb 2011, 11:28 am Rispondi|Quota
    • #2LoGnomo

      Bhe più che altro se vuoi un minimo di personalizzazione sul tuo mac dal punto di vista hardware/software il prezzo schizza dai 2000 ero in più. Ti sembra poco?
      Prova tu stesso sul sito della Apple nella sezione compra mac dove ti da la possibiltà di personalizzare alcuni componenti. Cose che reperisci a circa 1500 euro lì te lo danno a 6000 e più euro. Roba da pazzi, roba da chiamarsi PACCO MELA . Sinceramente, me ne sbatto le palle di avere il computer in alluminio con dobloni di diamante e di rubino e la retroilluminazione della tastiera con la luce di Dio. Dai per favore, sono cose da fanatici puri…. non fanno per me

      23 Feb 2011, 7:31 pm Rispondi|Quota
  • #3Davide

    Beh sui sistemi GNU/linux mi sembra abbastanza riduttivo dire che sono consigliati solo agli "addetti ai lavori" e a chi mastica di programmazione… Ce n'è veramente per tutti i gusti direi… Per esempio ubuntu si può benissimo usare a tutt'oggi senza aprire una volta il terminale, possiede una intrefaccia grafica per tutti i programmi di gestionedi sistema ecc… La varietà di offerta dei sistemi GNU/linux è vasta quanto le esigenze dei consumatori!! Anzi da utente sia GNU/linux che windows trovo che alcune cose sia più facile farle con il primo sistema che con il secondo… Senza parlare poi dei consumi di risorse tra i due e di prestazioni….

    23 Feb 2011, 11:47 am Rispondi|Quota
    • #4Giuseppe Panzuto

      sono d'accordo, ubuntu è molto facile da usare per i neofiti…

      23 Feb 2011, 12:48 pm Rispondi|Quota
      • #5Raziel

        A me sembra l'opposto, soprattutto per chi è abituato a Windows

        23 Feb 2011, 5:33 pm Rispondi|Quota
    • #6-_-

      a me sembra anche fin troppo giusto, ce nè per tutti i gusti per cosa?
      cambiamento di un interfaccia grafica? li puoi utilizzare
      senza aprire un terminale? e per cosa? navigare su internet?
      già solo se devi connettere un hard disk esterno con filesystem
      ntfs devi scaricarti il pacchetto da terminale
      altrimenti leggi questo tubo e la compatibilità non è neanche completa
      è capace che se copi qualche file da ext3 a ntfs fai
      persino danni, mentre io su windows
      un ext3 lo leggo con un utility a dir poco ridicola
      (una specie di esplora risorse) utilizzi empathy? fino a poco
      tempo fa se non apportavi modifiche a vari file e non scaricavi
      pacchetti aggiuntivi non potevi neanche connetterti a msn,
      figuriamoci per tutti gli anti windows live messenger
      che bel colpo deve essere stato, soprattutto
      i neofiti… un sistema che ancora oggi
      ti avvia schede video in modalità di compatibilità
      e che quindi tutto ti da tranne eccellenti prestzioni grafiche,
      un sistema che aggiornato al 2010 è così
      potente e scalabile che non puoi metterlo
      su sistemi ibm netvista, su un hp omnibook xe2
      e neanche su un acer travelmate serie t324
      perchè va di una lentezza assurda e per quest'ultimo
      se non vai a modificare i driver associati alla scheda video
      mettendoli in compatibilità vesa va anche peggio,
      il problema che relega linux all'1% della popolazione
      è proprio questo, migliaia di sistemi diversi basati
      su un kernel martoriato e ce ne fosse uno completo…
      o che fa il proprio lavoro come si deve,
      o che ti permetta di poter utilizzare un pacchetto
      installativo su tutte le versioni che tra .deb , .rpm, ecc ecc
      ti fa recitare il rosario in aramaico antico ogni qual
      volta devi cercare un determinato programma che ti interessa…
      e non parlatemi di wine che funziona con qualche programmino
      dos e avvia 2 programmi su dieci scritti per windows.

      Poi la gente si chiede perchè ti conviene mettere xp e non ubuntu
      ma grazie, xp su quei sistemi gira ubuntu va di un vergognoso
      senza fine! sarei curioso di sapere quanti e quali cose
      ti sono più semplici su un sistema linux dove solo
      per cercare le impostazioni grafiche devi cercarle
      in 10 menù diversi e il tutto per cambiare una risoluzione,
      tutto decentrato, tutto disorganizzato
      interfacce grafiche scopiazzate male che non fanno
      altro che fart sbattere da ubuntu a kubuntu a xubuntu
      e compagnia cantando…
      credi a me per esperienza, cè sicuramente più gente
      all'oscuro di cosa sia una finestra di prompt su windows
      che non linuxiani che non sanno cos'è un terminale
      se non sai neanche il comando sudo con linux
      lo accendi e lo spegni e giri su qualche sito
      dopo aver modificato qualche foto con gimp
      e qualche file doc con open office,
      quindi escludiamo tutta la fascia che ha bisogno
      di grossa multimedialità, di compatibilità
      e anche di lavorare seriamente…

      23 Feb 2011, 1:40 pm Rispondi|Quota
      • #7BeautifulDay

        Mah, questa opinione mi sembra molto prevenuta nei confronti di Ubuntu.
        Ti posso rispondere: come "qualità" effettiva del kernel e del sistema in generale è assolutamente superiore windows. Ne sono dimostrazioni il fatto che dal punto di vista della sicurezza e delle prestazioni Linux è preferito da moltissime società: Borse (come quella di New York, Londra, Johannesburg,…). Ti linko un articolo di Geekissimo (non recente, ma comunque…) http://www.geekissimo.com/2010/03/26/50-posti-usa

        In ambito desktop le cose sono cambiate molto velocemente: dalla descrizione che ne fai sono stati fatti enormi passi avanti. Dato che con GNOME tutto il computer si controlla con 3 semplici menu a tendina, dire che Ubuntu è più difficile di Windows mi sembra una assurdità. Ritengo anzi talora che dal punto di vista logico, l'organizzazione di GNOME sia più razionale (es. in windows il tasto start nasconde quello per spegnere o riavviare, oppure nel Pannello di controllo ci sono troppe voci).
        Dal punto di vista prestazionale, Ubuntu si basa su sistemi Unix-like, per cui sono molto più rodati e performanti del giovane windows. Basta una ricerca su wikipedia e trovi tutto (ops! scusa, dimenticavo che anche wikipedia usa Ubuntu!)

        I lati "negativi" di Ubuntu, ad oggi, sono solamente due: il problema dei driver per dispositivi particolari (la stragrande maggioranza di dispositivi viene utilizzata senza driver programmati ad hoc, per cui già questa è una notevole adattabilità del sistema che sorpassa Windows, inutile se non disponi dei driver).
        Il secondo problema non è del sistema, bensì dello stereotipo che la gente si è creata su esso: sarà difficle, sarà poco sicuro, sarà… ecc ecc., tutte denigrazioni gratuite. Ti ricordo che linux è pure alla base di Android.
        Ultima cosa, in fatto di funzionalità, con 36.000 applicazioni (gratuite o acquistabili) che si installano facilmente (The Guardian scrive: "in terms of software, Ubuntu is like an iPhone. Almost anything you' d care to do, there is an app for that "). Cosa ancor più importante: Ubuntu è gratuito, Windows no. Microsoft deve pensare ai profitti, quindi tutta la logica che c'è dietro è diversa.

        Da utilizzatore di Windows7 e Ubuntu 10.10, ti dico: nessuno dei due è perfetto, ma in linea di massima, nell'esperienza utente finale, si equivalgono. Per cui se usi Windows 7, dovresti usare tranquillamente Ubuntu 10.10 senza problemi.

        23 Feb 2011, 8:35 pm Rispondi|Quota
        • #8Silver D

          Utilizzo Windows 7, ho messo sul mio portatile Ubuntu per l'università, l'ho subito tolto perchè non ci capivo niente. E tu dici che ubuntu è meglio perchè è più razionale la disposizione dei tasti? Sai quanti casini ho dovuto fare per raggiungere il pannello di controllo e impostare l'account con password? Sono passato in maniera bruta ad Ubuntu, ma sinceramente per come sono stato abituato io, su Windows mi sento a casa e tutti i programmi che mi servono li trovo senza problemi e senza dover preoccuparmi della compatibilità con Wine.

          25 Feb 2011, 11:04 am Rispondi|Quota
      • #9Marco

        Hai ragione su pochi aspetti: effettivamente il kernel attuale è caotico e pieno di potenziali(potenziali sottolineo) incompatibilià, e sul fatto che la frammentazione delle distro è da un certo punto di vista deleteria. Però le tue ragioni si fermano qui.
        Visto che lo martori tanto, parliamo di Ubuntu. se lo avessi usato di recente sappi cose: gira abbastanza decentemente su macchine di anni fa con 192 mega di RAM(attualmente è il mio media center questo…) , e che per montare un hd esterno ntfs il pacchetto ntfs-tools è gia di base installato, quindi è anche meglio di windows 7, che ogni volta che connetto qualcosa formattato con fat 32 lo ritiene insicuro, anche se lo ha formattato lui stesso. Empathy è un buon progetto ma c'e ne è di migliori, come pidgin e emesene. Dimmi, tu quando installavi xp usavi microsoft messenger o installavi msn? Non è la stessa cosa? Con unbuntu e il Software center installare programmi è facile facile anche per il neofito più scarso. Se avessi almeno provato a documentarti prima e avessi guardato il sito winehq.org vedrai che i programmi che funzionano sotto wine sono un enormità, essenzialmente tutti quelli che utilizzavo su windows e che non hanno una controparte per linux…
        Se poi mi stai sostenendo che Windows XP sia superiore a Ubuntu ti sbagli caro mio. Appena installato Ubuntu non regge confronto con windows. Senza dovere aggiungere altro. Se poi vuoi parlarmi della grande differenza di distribuzioni allora metti in conto che la sua colpa è il fascino dell'open source. Tu prendi Ubuntu, lo modifichi e non rischi che se ti rintracciano ti bloccano tutto perché semplicemente hai voluto cambiare una cosa che non ri aggradava, senza contare che linux non lo devi piratare per averlo gratis…

        Per quanto riguarda mac è indubbio che sia un buonissimo sistema operativo, però la appel ha preferito puntare sul " a prova di deficiente" togliendo determinate possibilità agli utenti magari più epserti chehanno preferenze diverse rispetto alle offetre della mela. La grossa pecca è che sentendosi loro di "moda" e di "nicchia" debbano fare pagare migliaia di euro hardware e software che presi e montati singolarmente non valgono la metà… (provate a farvi un hackintosh per credere).

        Window sè il più diffuso, indubbio che ha fatto passi da gigante da xp a 7, e rimane un buonissimo sistema operativo, il cui più grtande pregio è essere padrone del 93 % del mercato, e paradossalmente ciò permette di avere un risalto e una possibilià creando software per quel os di sfondare e fare qualcosa di significativo (lavorando non necessariamente a pagamento, basti pensare a vlc…)

        Cmq prima di parlare prendiamo visione dei fatti pls…

        23 Feb 2011, 9:03 pm Rispondi|Quota
    • #10Francesco Otako Ferraro

      Magari se chi scrive gli articoli avesse mai usato Ubuntu si renderebbe conto di quanto è facile e personalizzabile, di sicuro molto più di Os X e Windows.

      23 Feb 2011, 2:20 pm Rispondi|Quota
  • #11Marco Rinaldi

    Proprio stamattina mi hanno hackerato Marcor Online, quindi questo articolo cade a fagiolo.
    Comunque per fortuna tutto risolto…

    23 Feb 2011, 12:13 pm Rispondi|Quota
  • #12-_-

    quest'articolo di quanti anni è? e soprattutto quale esperto l'ha scritto?
    ci mancava un articolo fanboy di questo calibro da tempo…

    la granparte dei lamers che ho conosciuto su irc si vantava proprio
    delle loro millemila distro usate e il massimo
    che sono riusciti a farmi su un pc windows
    è un attacco ping flood tanto per farmi laggare un pò…
    roba che sei sei proxato a dovere te la ridi…
    eppure era gente stimata, se vedevi come tutti
    avevano scagazza solo di provocarli quei tizi…
    io ti distruggo di qua, io ti cancello di la,
    io ti faccio saltare questo ed io ti faccio saltare quello,
    il classico tipo che se per provocarlo gli dici
    che il tuo ip è 127.0.0.1 ci crede pure e scatena
    anche una botnet (roba fatta d'altri mica da lui)
    contro il "malcapitato" (e immaginatevi le risate)…

    introduzioni? format? dove e quando?
    è almeno da 10 anni che sto in giro stuzzicando
    questi temibili tizi informatici
    (che sui loro canali si scambiavano
    comandi dos che neanche conoscevano)
    e ancora queste cose non mi sono successe
    e se una distro linux neanche supporta a pieno
    il filsystem ntfs che mi vuole fare?
    troppi luoghi comuni ragazzi miei…

    soprattutto per la storia delle falle e dell'instabilità
    di windows, una volta provato windows 7 non lo abbandoni più
    altro che macos!
    persino al pwn2own 2011 macos e safari sono stati bucati
    in poche ore (il miglior sistema operativo a gui sulla piazza ahahahah)
    mentre windows 7 con explorer c'hanno impiegato una settimana
    ad essere bucati grazie a tecnologie come DEP e ASLR
    che hanno dovuto far smadonnare il tizio con un attacco a 3 livelli
    e figuratevi se l'hacker comune che ti vede connesso per poche ore al giorno
    ha bisogno di perdere tutto questo tempo per impadronirsi
    della tua macchina o da terminale anzichè
    rootarsi sul tuo sistema e da li fare ciò che vuole…

    è vero windows soffre di più rispetto agli altr
    perchè di certo non ha percentuali
    di diffusione dell'1% e il 5% e la maggiorparte
    dell'utenza non sa cos'è un antivirus/antisyware e firewall
    altrimenti potrebbero campare di rendita,
    e menomale che stesso geekissimo qualche tempo
    fa avvisava del crescendo dei virus per sistemi unix,
    e menomale che dovreste sapere cosa sono i rootkit
    e menomale ancora che dovreste sapere
    che il punto debole dei sistemi unix è l'eccessiva gestione server/client
    e cioè che tu una volta ottenute le credenziali di root
    puoi fare qualsiasi cosa al sistema, anche ridurlo a brandelli
    e questo anche perchè al contrario di windows
    i sistemi unix sono altamente modificabili "a caldo"
    finanche nel cuore dell' s.o.
    e non a caso la maggiorparte di questi "nerd" che conosco
    che si facevano la guerra e si lamentavano di sistemi
    saltati erano proprio quelli che si buggeravano
    di chi aveva windows e si vantavano delle loro distro…

    già il fatto che definite ubuntu come la migliore distribuzione
    linux la dice lunga, soprattutto se parlavate di sistemi
    legati a hacking e cracking…

    vi lamentate di come microsoft metta troppi paletti
    richieste di credenziali e autorizzazioni a destra e a manca,
    di come non potete facilmente modificare file di sistema
    a vostro piacimento
    e non vi chiedete se proprio questo non impedisce
    a questa gente di farvi il sedere a strisce?

    e se ogni volta per farvi attaccare dovete essere
    voi a lasciare la porta aperta con le chiavi vicino?

    infondo basta ridersela quando senti di gente
    che si dota anche di sistemi come macos
    ed è perseguitata da gente
    che gli cancella file, gli legge mail
    visualizza in realtime ciò che vedono a monitor

    beati voi che avete di queste "alte" conoscenze
    senza di voi non si avrebbe niente da smentire…

    Buona giornata…

    23 Feb 2011, 12:14 pm Rispondi|Quota
    • #13stefano

      signori e signore, ecco qui sopra un perfetto esempio di "lamer"

      24 Feb 2011, 4:46 am Rispondi|Quota
      • #14-_-

        perchè ti pare che stia minacciando la gente di attacchi o cose del genere 😀
        ecco a voi il super perfetto esempio di "ignorante"
        se sapessi anche solo cos'è un lamer lo sapresti,
        il mio problema (chiamiamolo così perchè in verità
        questo mi ha spinto a capire la realtà di certe situazioni)
        è che da quella gente sono dovuto essere per forza
        di cose costantemente circondato, fino al disgusto…

        24 Feb 2011, 9:48 am Rispondi|Quota
  • #15done75

    "Mac OS X: Senza dubbio il miglior sistema operativo per interfaccia grafica e stabilità"
    …ahahahahah cos è uno scherzo? leopard a W7 gli fa un baffo!!!

    " molti utenti che passano da Windows a Mac non riescono più a tornare indietro."
    io che ho provato tutti e 3 gli OS dico che non vedevo l'ora di scappare da macintosh…

    23 Feb 2011, 12:40 pm Rispondi|Quota
    • #16Nicola Pietragalla

      attenzione ora un orda di fanboy ti linceranno perchè i loro sistemi
      sono così superiori che nel leggere commenti contrari si disattivano
      arrecandogli un notevole danno…

      23 Feb 2011, 1:26 pm Rispondi|Quota
    • #17LoGnomo

      Idem, troppo easy, sembra di usare un cellulare.

      23 Feb 2011, 1:28 pm Rispondi|Quota
    • #18daniele

      QUOTO DONE75!!

      23 Feb 2011, 2:53 pm Rispondi|Quota
      • #19c1p8

        Ma avete mai provato a usare MacOSX… 20 anni di esperienza, decine di OS usati e sottolineo USATI per lavoro, non semplicemente testati, mi hanno fatto capire che la MacOSX è il migliore, unisce la stabilità di Unix alla semplicità d un'interfaccia grafica che tutti gli altri negli anni hanno tentato di copiargli…

        Poi è ovvio che in talune situazioni uno sia migliore dell'altro, ma preso in generale MacOSX è imbattibile.

        Windows 7: una palla al piede come lentezza, un intel i7 con Win7 gira più lento di un core 2 duo con mac osx…

        23 Feb 2011, 3:29 pm Rispondi|Quota
    • #20KTR

      Evidentemente non capisci un caxxo!…Think different…

      23 Feb 2011, 4:49 pm Rispondi|Quota
      • #21-_-

        Evidentemente sei una pecora del gregge mele marce, think diffrent e per distinguervi bisogna marchiarvi il sedere con un codice a barre?
        patetici…
        vai vai, vai a sperperare i tuoi 2000 euro per un sistema
        che si buca in mezz'ora…

        23 Feb 2011, 5:55 pm Rispondi|Quota
      • #22Marcocre

        Appunto prova a "think different"! E te lo dice qualcuno con i pc non scherza..

        4 Mar 2011, 12:41 pm Rispondi|Quota
    • #23Marcocre

      Concordo…

      4 Mar 2011, 12:39 pm Rispondi|Quota
  • #24marcocre

    Dire che Linux sia adatto solo a programmatori.. è sbagliato!!! Ci sono moltissime versioni adatte a piccoli e grandi.. Inoltre non penso sia giusto definire che il sistema Apple abbia l'interfaccia migliore.. più facile da usare, non significa migliore, inoltre la stabilità è tutta relativa a tipi e quantità di programmi installati sull'OS…

    23 Feb 2011, 12:48 pm Rispondi|Quota
  • #25Giuseppe Panzuto

    per una volta mi piacerebbe riferire i termini come hacker o cracker all'atteggiamento e non alla persona… molti che generalmente si comportano da hacker, hanno almeno una volta nella vita craccato qualcosa (fosse anche una propria applicazione della quale non si ricordava la password).

    23 Feb 2011, 12:51 pm Rispondi|Quota
  • #26LoGnomo

    Io oserei fare delle precisazioni.
    Un pc di casa oggigiorno è sempre meno vulnerabile ad attacchi informatici, anzi le diffusioni dei virus sono quasi dimezzate. Questo perchè la gente è più consapevole su come usare un pc: infatti bastano 5 semplici regole per tenere un pc sicuro dotandosi di un piccolo antivirus e basta. I rischi sono sul fronte di condivisione file, p2p, navigazione in siti non indicizzati, posta elettronica e, in una quantità minima, chiavette. Di questi la responsabilità sta nella maggior parte dei casi all' utente.

    Riguardo agli O.S.
    Windows (7) è un sistema ibrido, utilizzato sia per lavoro, sia per editing, sia per programmazione divertimento e altro

    Linux è il migliore in fatto di personalizzazione, originalità, libertà e risparmio economico. Molti lo snobbano ma perchè? Pensano che la personalizzazione e programmazione sia qualcosa di semplice.

    Mac OS è un sistema per editing, casalingo, semplice ma niente di che. Puoi farci poco insomma. Non a caso nei volantini di Natale della MEdiaworld (2010) per i Mac c'era scritto: "Regalo perfetto per bambini e nonni" 😉

    Per concludere, io, opterei o per Windows o per Linux due mondi tanto lontani quanto vicini in realtà.
    Saluti

    23 Feb 2011, 1:28 pm Rispondi|Quota
  • #27Enry

    beh anchio ho avutooccassione di provare tutti e 3 i sistemi operativi e posso dire che in campo si stabilità, mi spiacfe dirlo, ma, per quanto possa piacermi, windows(indipendetemente dalla versione) è il meno stabile, o meglio dire non è lui che è scarso, anzi, ma sono gli altri ad esere migliori.
    infatti guarda caso su linux ( per esempio ubuntu) e su mac os x non occore, a differenza di windows la deframmentazione, i programmi di pulizia,ecc.
    personalmente sul mio pc ho ubuntu 10.10 e win7 ultimate entrambi a 64 bit e non me ne pento, nè desiderei un mac.
    quindi:certo, windows 7 p un buon sistema operativo, ma in termini tecnici mac os x e linux sono superiori. e per,chi,come me gli piace "smanettare" linux non ha davvero rivali ;D

    23 Feb 2011, 1:49 pm Rispondi|Quota
  • #28Alienaos

    Uno dei peggiori articoli che abbia mai letto su un blog d'informatica…
    Pieno di stereotipi, leggende metropolitane e ignoranza.
    Davvero non è degno di Geekissimo.

    23 Feb 2011, 3:09 pm Rispondi|Quota
  • #29-_-

    c1p8 il problema è che sei rimasto
    a windows 98 di vent’anni fa oltre che a guerre
    stellari, dipende da come lo tieni windows
    se l’hai stracolmo di zozzerie e con più
    programmi all’avvio che non quelli installati
    fisicamente grazie al menga…
    incomincia a schiaffare una marea di programmi su linux/mac
    e a mettere all’avvio un paio di cosette, poi ne riparliamo…
    e menomale che sempre qua su geekissimo veniva gente
    a dire “eh vabbè dopo che c’ho installato qualche programma
    rallenta un pò il mio mac, ma vuoi mettere l’estetica’”
    ahahahah e menomale che con questi occhi sono rimasto
    per minuti interi a guardare un icona girevole su uno schermo
    bianco con una mela stampata in attesa dell’avvio
    di un sistema che dietro ha tanta di quella
    chiacchiera ma pochi fatti da non finire mai…

    23 Feb 2011, 6:02 pm Rispondi|Quota
  • #30Leonida

    mi sembrano tutte parole a vanvera, secondo me hai una copia pirata di windows,
    hai provato una live di ubuntu (forse neanche quello)
    e sei troppo povero per comprare una mac e quindi ti vanti di una cose che hai sentito dire (perchè alla fine il mac fa figo)
    Piuttosto che scrivere mezzi articoli non scrivere.

    Redattore…lo stai facendo nel modo sbagliato!!!

    23 Feb 2011, 6:10 pm Rispondi|Quota
  • #31ruggero

    penoso sto articolo… convegno hacker il più facile da violare è stato un mac… non è per niente il migliore anzi… stateci attenti…

    23 Feb 2011, 8:52 pm Rispondi|Quota
  • #32Giovanni

    Non condivido l'equazione: Ubuntu = addetti ai lavori/programmatori. Uso da anni Ubuntu più o meno con la stessa facilità di Windows. Se qualche volta mi serve di usare il terminale e non si tratta di una di quelle semplicissime stringhe che ha imparato anche mio figlio di 8 anni, trovo i comandi in rete in 10 secondi e diecimila siti e forum dove reperire informazioni.
    Non condivido l'affermazione che i Mac abbiano prezzi "sconsiderati". A parità di qualità di componenti (ipotetica, perché Apple su questo versante batte tutti), quanto costerebbe un pc di Dell, Acer, ecc.?

    24 Feb 2011, 12:54 am Rispondi|Quota
    • #33Silver D

      Il mio pc fisso con una scheda madre Asus P7P55, 4 Gb di Ram, scheda video ATI HD Radeon 4670 da 512 Mb e processore Intel Core i7 860 da 2.80GHz con WIndows 7 Home Premium non mi è costato nemmeno 750 euro, possibile che trovo iMac a giro con un i3 alla bellezza di 1600 euro? Sono io che non capisco o forse qualcosa non torna sul serio, perchè a conti fatti preferisco quello che ho io tra le mani e non spendere quella barca di soldi per un computer con hardware inferiore al mio.

      25 Feb 2011, 11:22 am Rispondi|Quota
  • #34Dani

    Tutto 'sto accanimento contro windows ma io con un core 2 duo e 4 gb di ram non riesco a impallarlo neanche sforzandomi, dove la vedete questa lentezza? Capisco che non ho un hardware da pc del 2001 però c'è di meglio in giro, moooolto meglio, e prendersi un pc con un banale dual core e 4 gb di ram costa poco più di 200 euro.

    I Mac sono computer per chi dà troppa importanza al fatto estetico, ma chi se ne fotte della mela morsicata sul retro del portatile con le scocche grigie? E la gente che compra componenti per montarsi il pc da solo non è POVERO, al contrario tira fuori una macchina molto più performate di 2000 euro ALL IN ONE con la mela morsicata sul retro.

    Linux boh, ho deciso di provare la Live dal mio pc ma s'è bloccato al caricamento con glitch grafici. :S

    24 Feb 2011, 12:55 am Rispondi|Quota
  • #35Matteo

    Macintosh, non lo conosco, ho sempre usato windows in particolare 98 xp e win7. Purtroppo quando ho acquistato il primo computer il mio vicino mi ha consigliato windows, in questo modo ho ignorato fino ad ora gli altri sistemi operativi.
    Attualmente uso xp, il 7 e ubuntu linux. Beh ognuno a pregi e difetti, ma in linea di massima preferisco Ubuntu. Faccio un esempio, avevo delle stampanti vecchie che win7. nemmeno le vede e per farle funzionare dovrei pagare i driver tipo 200 eur per una stampante e quindi una persona è obbligata a cambiare la stampante, anche se perfettamente funzionante, è questa è una cosa che mi fa schifo. poi mi hanno parlato di ubuntu, ho installato il sist. oper. le ho collegate a ubuntu e tac sono partite in un secondo (configurazione facilissima, non si devono nemmeno scaricare i driver, fa tutto in automatico), ho sempre fatto fatica a installare una stampante in win con driver permessi ricerca di stampante, in ubuntu è tutto automatizzato e stampanti di 15 anni fa (perfettamente funzionanti hardware) riesco a farle funzionare in 5 minuti (io che non sono un tecnico informatico) questo fatto di microsoft, driver e dei produttori di stampanti proprio non mi va giù, mi sembra una cosa che non sta in cielo ne in terra. Altro ragionamento, il terminale in ubuntu, lo può usare anche mio cugino che ha 3 anni, basta solo copiare e incollare dentro delle frasi, poi ubuntu fa tutto lui, non diciamo che è difficile, e solo diverso, e la diversità è un bene. Poi con il fatto delle chat, si entra in chat ubuntu e li ti aiutano a fare qualsiasi cosa anche alle 3 di notte di venerdi notte, provate a chiedere aito ad altri sistemi operativi…… Purtroppo o perfortuna il mondo lavorativo sta in piedi con microsoft, spero che cambi ma non ne sono sicuro. Come cultura informatica io consiglierei a tutti di partire con Linux, soprattutto nelle scuole, perchè il software è libero, ora i bambini si passano e crackano i software di aziende molto famose, questi bambini quando cresceranno dovranno comprare qesto software perchè conoscono solo questo, e questo è una bestialità per me, consiglio la lettura del sito dossierscuola dove si spiega cosa sta facendo linux nelle scuole, ad esempio invece di comprare 8 computer proprietari, con gli stessi soldi ma comprando linux i computer sono diventati 16, a parita di costo, questo fatto è importantissimo,e positivo, lo capisce anche il mio nonno di 80 anni che di computer non ne sa nulla, quindi non solo 8 bambini potranno usare i computer ma ben 16.!!. Per parlare di sicurezza dicono che in ubuntu non servono nemmeno antivirus firewall e compagnia bella perchè è praticamente inattacabile, spero che sia cosi. un saluto

    24 Feb 2011, 12:00 pm Rispondi|Quota
  • #36Μαύρον

    Quest'"articolo" è fazioso.

    28 Feb 2011, 11:18 am Rispondi|Quota