Geekissimo

Google Chrome, il browser più “costoso” che si può scaricare gratuitamente

 
Francesco Dipo (Dipoweb)
4 Marzo 2011
22 commenti

Google Chrome, come ormai noto a tutti, è diventato un browser capace di “lottare” con i big della scena quali Mozilla Firefox e Internet Explorer. La continua ascesa del browser di Google è dovuta all’intenso e duro lavoro svolto dagli sviluppatori capaci di rilasciare una versione stabile del browser ogni 6 – 8 settimane di tempo.

Come però dice il famoso proverbio “Non è tutt’oro quel che luccica“, anche su Google Chrome ci sono delle piccole verità. Secondo un’indiscrezione riportata su ConceivablyTech, Google ha pagato 9 ricercatori esperti di sicurezza donandogli ben 14 mila dollari per scoprire e successivamente “tappare” le varie falle e bug presenti nella build 9.0.597.107.

Non molto tempo addietro, il colosso di Mountain View ha rilasciato la versione stabile numero 9 di Chrome che comprende 19 patch. Come riportato dal sito sopra citato, “Google Chrome è molto probabilmente il software più costoso che si può scaricare gratuitamente“.

Attualmente ingegneri e sviluppatori stanno lavorando su Chrome 10 (ora in beta, precisamente in versione 10.0.648.127) e proprio in merito a ciò Google ha pagato fino ad ora più di 100 mila dollari per la scoperta di nuovi bug nel proprio browser.

Le patch arrivano giusto in tempo per il Pwn2Own 2011, manifestazione che vede protagonisti i migliori hacker del mondo impegnati tra di loro in una gara a premi in cui dovranno violare browser (in diversi sistemi operativi) e smartphone nel più breve tempo possibile.

Per quanto riguarda il Pwn2Own 2011, l’evento si terrà il 9, 10 e 11 marzo a Vancouver. Google ha promesso 10 mila dollari a chi riuscirà a “bucare” Chrome nel primo giorno della manifestazione (trovate tutti i dettagli qui).

Giusto per rimanere aggiornati su Chrome ricordiamo i nuovi modelli di navigazione sui quali Google è al lavoro, comprese le ultime novità attualmente in via di sviluppo. Anche Mozilla, in occasione del Pwn2Own 2011, ha pubblicato un aggiornamento di sicurezza per Firefox 3.6 rilasciando la versione 3.6.15. Inoltre, stando alle ultime news, manca un solo bug per rilasciare la Release Candidate del quarto “panda rosso”!

Come la pensate in merito alle grosse somme di denaro spese da Google? Quali sono le vostre previsioni in vista dell’imminente Pwn2Own? Resisterà, come nel 2010, Chrome?

[photo credits – haveapk]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Chrome Web Store, no alle toolbar e alle estensioni multifunzione

Chrome Web Store, no alle toolbar e alle estensioni multifunzione

Mediante un apposito post firmato dall’engineering director Erik Kay pubblicato sul blog ufficiale The Chromium Blog Google ha annunciato un importante aggiornamento alla policy che va a regolare la pubblicazione dei […]

Google Chrome, big G dice no alle estensioni per cercare file torrent

Google Chrome, big G dice no alle estensioni per cercare file torrent

Nel corso gli ultimi giorni Google ha rimosso dal Chrome Web Store alcune estensioni per il suo browser web adibite alla ricerca dei file torrent e dunque utili per poter […]

Google Chrome 26 ha un correttore ortografico evoluto

Google Chrome 26 ha un correttore ortografico evoluto

È stato avviato, proprio nel corso delle ultime ore, il rilascio dell’aggiornamento ufficiale alla versione numero 26 di Google Chrome. La nuova versione del tanto diffuso quanto apprezzato browser web […]

Trova la tua strada per Oz, il nuovo esperimento di Google Chrome

Trova la tua strada per Oz, il nuovo esperimento di Google Chrome

Il prossimo 7 marzo arriverà al cinema la nuova pellicola della Disney intitolata Il grande e potente Oz, un film diretto da Sam Raimi, ricco di effetti speciali e che può contare […]

Google, oltre 3 milioni di dollari in palio per chi buca Chrome OS

Google, oltre 3 milioni di dollari in palio per chi buca Chrome OS

In quel di Google ne sono più che certi: Chrome OS, il sistema operativo basato sul browser web di big G, è inviolabile e per dimostrarlo Mountain View ha deciso […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Diego

    Il fine giustifica i mezzi…
    A furia di proporsi (a volte anche in maniera quasi “ossessiva”)e di annegare i loro prodotti legandoli insieme ad installazioni di altri software, Google si stà fecendo strada.
    Molti prodotti validi, un sistema operativo innovativo e tante altre idee già pronte.
    Non sono un loro fan ma devo ammettere che è un mododi lavorare che paga!

    4 Mar 2011, 8:04 am Rispondi|Quota
  • #2RiccardoR

    Infatti si vede l'impegno di Google e se ne apprezzano i risultati…Se non ricordo male ha una bella fetta di mercato.. In poco tempo è riuscito ad emergere e a farsi posto fra IE e Firefox che comunque il primo è per gli ignoranti e il secondo è x i "conservatori" o per quelli che usano determinate estensioni che chrome non ha..

    4 Mar 2011, 8:39 am Rispondi|Quota
  • #3Andrea B.

    Mi sa che l'articolo è datato visto che su filehippo si trova la versione 11.0.686.1 di chrome.
    Link alla pagina: http://j.mp/hXeG6u

    4 Mar 2011, 8:43 am Rispondi|Quota
  • #5LoGnomo

    Certo che resisterà, perchè la sandbox c'è sempre per cui gli hacker si concentreranno su i browser più facili da bucare e lasceranno stare Chrome. Attenzione, Chrome si può bucare benissimo ma ci vuole più tempo.
    Comunque rilasciare una quantità così elevata di aggiornamenti alla fine sarà controproducente, spero non facciano la fine di Apple che sono arrivati a un punto e si sono chiesti "Bene, e ora che facciamo?".
    Per caso qualcuno sa se a Pwn2Own 2011 sarà presente IE9rc o la versione finale? Perchè se ci sta la RC bhe… aihmè lo bucheranno subito.

    4 Mar 2011, 8:57 am Rispondi|Quota
    • #6Dipo

      Ciao, la versione finale non è possibile 🙂 Non ti anticipo ora il perché 🙂

      4 Mar 2011, 5:27 pm Rispondi|Quota
    • #7Blog123

      no, alla fine si concentreranno semplicemente solo sull'aumentare delle prestazioni.

      5 Mar 2011, 9:53 am Rispondi|Quota
      • #8LoGnomo

        Si hai ragione ma quello che voglio dire è che appena arriverano al punto in cui non c'è più da migliorare niente (ti ricordo che il mercato tecnologico va uguale per tutti) verrà raggiunto dagli altri e ha speso un patrimonio per poi essere raggiunta.
        Questo non vuol dire che non ha fatto bene. Ti spiego meglio.
        Rilasciando e migliorando alcune cosette spesso sul proprio browser si crea un effetto di fiducia agli utenti su questo browser, si crea pubblicità ecc ecc e questo è servito per "attirare tanti utenti al suo utilizzo" una volta raggiunto l' obbiettivo di un ottimo share use, possono anche darsi una bella pausa ed adeguarsi a tutti gli altri.
        Ho detto in parte perchè chi ha l' occhio un pò esperto se ne accorto, chi invece si è fatto "abbindolare" pensa di essere in possesso di un software che proviene dal futuro.

        8 Mar 2011, 6:42 pm Rispondi|Quota
  • #9ClaudioBG

    Quelli di Google fanno solo bene! I soldi li hanno e li usano in maniera utile! 😉

    4 Mar 2011, 9:56 am Rispondi|Quota
  • #10mar

    "Google ha pagato 9 ricercatori esperti di sicurezza donandogli ben 14 mila dollari."
    Circa 1500 dollari a testa? Wow veramente uno sproposito …
    Ma per cortesia! avete idea di quale sia il costo orario di un tecnico serio? Sono bagigi queste cifre …

    4 Mar 2011, 10:10 am Rispondi|Quota
  • #13Pjt

    EPer me uno dei difetti di Chrome è proprio l'eccessiva vcelocità di rilascio delle versioni principali. Se ne rilasciassero meno, concentrandosi di più su stabilità, sicurezza e nuove funzion, sarebbe meglio.
    Purtropo mi sembra che questa strada della rincorsa al nuovo numero di versione l'abbia presa anche Firefox… 🙁

    4 Mar 2011, 10:49 am Rispondi|Quota
  • #14Amez

    Ma dove sta il problema? Google ha soldi perché è la migliore azienda che opera in internet, 100 mila dollari cosa sono? Briciole! E poi sapete quanti soldi porta ogni dollaro investito nello sviluppo di Chrome? È un investimenti piú che giustificato, conviene a loro che guadagnano mercato e conviene agli utenti che si ritrovano un browser più sicuro, veloce e intuitivo degli altri!

    4 Mar 2011, 1:39 pm Rispondi|Quota
  • #15Unoqualunque

    100 mila dollari !!! … e allora?
    sono lo stipendio lordo annuo di una persona e mezza.
    Dove sarebbe la grossa somma di denaro?
    una azienda con 30000 dipendenti non puo' permettersi di sprecarne un paio solo per trovare i bug? … anzi … mi sembrano pochi
    che articolo da pescivendolo !! (con tutto il rispetto del caso)

    4 Mar 2011, 2:32 pm Rispondi|Quota
  • #16Lorenzo

    Dove sta il problema?

    4 Mar 2011, 2:42 pm Rispondi|Quota
  • #17Arkimede 96

    W Chrome!

    4 Mar 2011, 3:10 pm Rispondi|Quota
  • #18Luca Satta

    Non capisco dove stà il problema se noi non paghiamo per utilizzarlo 😀

    4 Mar 2011, 5:28 pm Rispondi|Quota
  • #19fausto

    molto bene chi crede in firefox è un conservatore proprio perchè a differenza di qualcuno sà benissimo che crome non tutela la privacy e vi controlla !!!!!
    e anche se le cifre non sono così astronomiche a livello progettuale,provate a chidervi il motivo per il quale vengono spese e quanti dollari gli ritornano con pubblicità mirata e controllando le vostre abitudini di navigazione e utilizzo della rete e forse quant’altro????
    come diceva quel tale……..meditate gente …….meditate
    ciao ciao fausto

    4 Mar 2011, 6:28 pm Rispondi|Quota
  • #20Blog123

    Dovremmo essere grati a Google, invece di criticarla, per i soldi che spende per offrirci un buon browser.
    Vedete se tutti questi soldi li spendono Mozilla o Opera, che nel 2011 non hanno ancora una sandbox!!

    5 Mar 2011, 9:55 am Rispondi|Quota
  • #22Francesco Celadini

    io ho la 11.0.696.3 dev
    che è la developer
    la più instabile
    invece la 10.0.648.127 è la beta "stabile"
    ma io mi trovo bene anche con la developer
    i bug critici sono rari quasi inesistenti
    ora nn ne ho ancora visti su questa versione

    13 Mar 2011, 6:51 pm Rispondi|Quota