Geekissimo

Banda larga: Scajola bacchetta Silvio

 
Andrea Guida (@naqern)
10 Novembre 2009
12 commenti

Di fatti concreti ancora non se ne sono visti, ma il fatto che nel giro di poche settimane ben due ministri italiani abbiano trattato il tema banda larga ci fa ben sperare.

Dopo le esternazioni di Brunetta, il quale ha promesso 2 MB di banda per tutti entro il 2010, il ministro dello sviluppo economico, Claudio Scajola, ha iniziato a sollecitare il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, affinché sbloccasse i fondi già promessi per l’annullamento del digital divide ma finora congelati a causa della crisi economica.

Secondo il ministro ligure, basterebbero 800 milioni di euro per dare il là ad un circolo virtuoso che darebbe lavoro a 50.000 persone e agevolerebbe l’apertura di ben 33.000 cantieri. Perché non fare questo piccolo sacrificio?


Favorevole al decongelamento dei fondi anche Renato Brunetta. Il ministro della Funzione Pubblica, intervenendo nella trasmissione radiofonica “Il Brunetta della domenica” di RTL, ha riferito che Berlusconi ha assicurato l’elargizione, almeno parziale, dei fondi per la banda larga entro l’anno.

Se e come avverrà la distribuzione di questi soldi non ci è ancora dato saperlo (anche se quella della “rateizzazione” sembra l’opzione più probabile), ma una cosa è certa: come evidenziato dallo stesso ministro Scajola, l’annullamento del digital divide avrebbe un impatto positivo sul PIL pari a 0.2 punti percentuali. Oro colato per un periodo di magra come questo.

Che sia arrivato quel risveglio della coscienza politica nei confronti della grande rete che tutti noi auspicavamo da anni (per meri motivi economici, non per altro)?

Chissà. Intanto noi ci diciamo fiduciosi. Poco crediamo alla storia dei 2 MB di banda per tutti entro il 2010, ma qualcosa di importante potrebbe davvero esser fatto. Si accettano scommesse sul come e, soprattutto, sul quando.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Nel maxi-emendamento anticrisi c’è speranza per la banda larga, forse

Nel maxi-emendamento anticrisi c’è speranza per la banda larga, forse

Il Consiglio dei Ministri italiano ha recentemente provveduto ad approvare un maxi-emendamento contenente i correttivi mediante cui si spera di riuscire a meter fine alla situazione italiana di grave crisi […]

Banda Larga: addio agli 800 milioni di euro promessi dal Governo

Banda Larga: addio agli 800 milioni di euro promessi dal Governo

Ci troviamo in un periodo di forte crisi economica, fare investimenti è difficile per tutti, ma questa in pochi se la sarebbero aspettata. Nella bozza della finanziaria giunta ieri all’esame […]

ADSL, Brunetta: “2 MB di banda per tutti entro il 2010”. E i prezzi?

ADSL, Brunetta: “2 MB di banda per tutti entro il 2010”. E i prezzi?

Come avrete sicuramente letto o sentito sui maggiori media nazionali, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta, ha dichiarato guerra al digital divide annunciando che “entro il […]

Banda larga: USA non ancora pronti per il futuro. E l’Italia?

Banda larga: USA non ancora pronti per il futuro. E l’Italia?

Una clamorosa sorpresa per gli USA ed una mesta conferma per l’Italia. Possiamo riassumere così, senza troppi arzigogoli, l’esito della ricerca condotta per Cisco dall’Università di Oxford e dall’Università di […]

Italia, Governo pronto a investire per annullare il digital divide. Ci sperate davvero?

Italia, Governo pronto a investire per annullare il digital divide. Ci sperate davvero?

La nostra classe politica, per motivi che è inutile star qui ad elencare, è una delle più riluttanti a comprendere le potenzialità di un mezzo come Internet, ma fa niente. […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1The Time

    Sinceramente, preferirei avere più che una “due mega” o una “venti mega” teoriche, una connessione stabile con banda minima garantita.

    Nelle ultime settimane, pur avendo una “quattro mega”, navigo come se fossi connesso a un modem analogico (56 kbps). Che tristezza. Ovviamente, il canone che pago è sempre lo stesso, e i miei soldi sono sempre buoni: il gestore della linea adsl non si è mai lamentato. 😀

    Ciao

    10 Nov 2009, 10:50 am Rispondi|Quota
  • #2softcodex

    …paradosso….ops…

    10 Nov 2009, 11:32 am Rispondi|Quota
  • #3dario

    Io ormai non credo più a niente di quello che dicono, per cui altro che 2mb entro la fine del 2010. Siamo alla perdizione ormai…

    10 Nov 2009, 12:18 pm Rispondi|Quota
  • #4Paragnosta

    giocano al buono e al cattivo ma sempre giocano!!
    i lavori saranno a cura diiiiiiiiiiii….. indovinate inizia per T
    verrà ottenuta stendendo km di rame, col doppino telefonico!!! un’assurdità
    dopo aver bloccato il wimax !!! siamo il terzo mondo digitale!
    Chi lo spiega ai turisti che cercano un hotspot per info ed altro che da noi non esistono? La realtà aumentata su siti monumenti,chiese,siti archeologici ecc..ekkeeè?? hahahaha! venite venite in italia maaa portatevi un fax!!!
    la banda?? si, quella …di paese!!!!

    10 Nov 2009, 12:20 pm Rispondi|Quota
  • #5Dario

    Io sinceramente non credo più a quello che dicono, altro che 2mb entro il 2010, siamo alla frutta ormai…

    10 Nov 2009, 12:21 pm Rispondi|Quota
  • #6Nfunk70

    spendono decine di miliardi x il ponte di messina che nn serve a nessuno se nn alla mafia e 800milioni x migliorare la rete no..
    siamo sempre quelli che vanno indietro,giro x lavoro i paesi dell’est,da ventanni usciti dal regime comunista e la wifi è dappertutto,libera e veloce senza burocrtazia,i giovani usano la rete x molti scopi benefici e lavorativi..che dire..ormai ci hanno superato TUTTI!
    un paese di ladri e furbi può solo andare indietro mai avanti

    10 Nov 2009, 12:43 pm Rispondi|Quota
  • #7Bladex

    Anche io ormai non credo più alle promesse dei politici…credo che l’80% di loro vecchi bacucchi non sappiano nemmeno accendere un computer…

    10 Nov 2009, 2:02 pm Rispondi|Quota
  • #8forniture alberghiere

    Aprire un cantiere per far trovare lavoro a meno di 2 persone non so quanto sia realistico come numero, alla silicon valery un lavoratore rende davvero molto, qui per dare un posto di lavoro quasi apriamo un cantiere.
    comunque spero che la nstra arretrateza vena salvta a questo punto non piu’ dal wifi che omai è fin troppo in ritardo ancora per molti, ma dal 4G che dovrebbe iniziare le vendite dal prossimo anno http://it.wikipedia.org/wiki/4G_%28telefonia%29 .
    Comunque per chi ha solo la 56K passare alla 2mb è un grande passo avanti!

    10 Nov 2009, 3:33 pm Rispondi|Quota
  • #9Andrea Guida (Naqern)

    @ forniture alberghiere: 4G? per il 2050 intendi? 😀

    10 Nov 2009, 8:21 pm Rispondi|Quota
  • #10Lorenzo

    Per quando lo faranno 2mb saranno pochissimo.è come non farlo.

    10 Nov 2009, 8:40 pm Rispondi|Quota
  • #11Andrea Guida (Naqern)

    @ Lorenzo: beh, speriamo di no…

    10 Nov 2009, 9:29 pm Rispondi|Quota
  • #12fabrizio26265

    Secondo me i fondi non saranno sbloccati a breve, perché Berlusconi non ha nessun interesse nella banda larga. Anzi, l’aumento dei fruitori della banda larga potrebbe diminuire il suo potere oligarchico di fornitore di intrattenimento televisivo.

    10 Nov 2009, 10:48 pm Rispondi|Quota